Cornetti di pasta brioche

Non c'è niente di meglio di una ricca colazione fatta con dei deliziosi cornetti di pasta brioche preparati in casa, vediamo come si preparano.
4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 22
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 90 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

I cornetti di pasta brioche sono perfetti per iniziare la giornata con energia: hanno il pregio di essere morbidi e leggeri e possono essere farciti con marmellata o creme spalmabili a piacere.

Prepararli non è difficile e gli ingredienti richiesti sono di facile reperibilità: farina, burro, uova, latte e lievito. Si crea prima un lievitino che andrà poi unito all'impasto e lavorato.
Dopo aver fatto lievitare il tempo necessario si possono creare i triangoli per creare i cornetti. L'impasto è aromatizzato a limone, ma si può aggiungere a piacere anche la vaniglia o la scorza di arancia grattugiata.

Perfetti da gustare con una spolverata di zucchero a velo e accompagnati da latte o caffè! 

Ecco la ricetta dei cornetti di pasta brioche!

 

Categoria: Lievitati

PER IL LIEVITINO PER IL LIEVITINO
farina 00 25 g di farina 00
lievito di birra 10 g di lievito di birra fresco (o 4 g di lievito di birra secco)
latte 15 g di latte
zucchero 1/2 cucchiaino di zucchero
PER L'IMPASTO PER L'IMPASTO
farina 00 135 g di farina 00
zucchero 50 g di zucchero semolato
tuorlo 1 tuorlo d'uovo
burro 10 g di burro
latte 60 g di latte
limone la scorza grattugiata di 1/2 limone
PER IL RIPIENO PER IL RIPIENO
nutella q.b. Nutella
marmellata q.b. marmellata
PER SPENNELLARE PER SPENNELLARE
uovo 1 uovo intero

Preparazione

Come fare i Cornetti di pasta brioche

Per prima cosa prepariamo il lievitino: uniamo in una ciotola 25 g di farina 00 con il lievito di birra sminuzzato e 1/2 cucchiaino di zucchero; versiamo 15 g di latte e impastiamo fino a formare un pallina. Copriamo con un foglio di pellicola trasparente per alimenti e lasciamo lievitare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente in un luogo lontano di correnti d'aria.

Su un spianatoia versiamo a fontana il resto della farina, lo zucchero e aggiungiamo al centro il burro ammorbidito, il tuorlo e il lievitino. Grattugiamo la scorza di limone.
Versiamo lentamente il latte e iniziamo ad amalgamare con le dita gli ingredienti.

Impastiamo fino a formare un panetto morbido e compatto. Trasferiamolo in un contenitore, copriamo con un foglio di pellicola e lasciamolo lievitare a temperatura ambiente per circa 20 minuti.

Trascorso il tempo necessario, stendiamo l'impasto con il mattarello fino ad uno spessore di circa 4-5 mm, cercando di ottenere una forma rettangolare quanto più regolare possibile.

Con un coltello ricaviamo dei triangoli e alla base di ognuno distribuiamo un cucchiaino di Nutella o di marmellata. Possiamo anche lasciarli senza ripieno. Arrotoliamo accuratamente ogni pezzo partendo dalla parte del ripieno.

Trasferiamo i cornetti su una leccarda ricoperta di carta da forno.

Copriamo la teglia con della pellicola trasparente e lasciamo lievitare ancora per 40 minuti.

Spennelliamo con un uovo sbattuto e infine cuociamo in forno preriscaldato a 170° per 20-25 minuti se il forno è ventilato, oppure a 180° per 25-30 minuti se statico.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 22, Media voti: 4.4

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Possiamo farcire i cornetti di pasta brioche con Nutella, marmellata o crema pasticcera. 

    È possibile riempirli anche post cottura, aiutandosi con una sac a poche.

    Possiamo congelarli, sia prima sia post cottura. L'importante è che abbiano completato tutte le lievitazioni.

    Per quale occasione

    Per una colazione in famiglia

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (5)

    Iolanda
    sabato 2 maggio 2020

    Buongiorno, se preparo i cornetti con le dosi indicate e li voglio congelare qual'e' il momento per metterli in freezer? Prima o dopo la lievitazione di 8 ore?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 2 maggio 2020

    Ciao Iolanda, dopo l'ultima lievitazione, al momento del bisogno falli scongelare tutta la notte in forno chiuso (e spento) e poi procedi alla cottura 😊

    Rispondi
    Iolanda
    ha scritto: sabato 2 maggio 2020

    Grazie

    Rispondi
    Tina
    mercoledì 22 aprile 2020

    Si possono congelare prima della cottura?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 22 aprile 2020

    Sì Tina o anche dopo

    Rispondi