Coniglio alla cacciatora

Il coniglio alla cacciatora è certamente uno dei piatti più famosi della gastronomia italiana: le carni tenere e pregiate del coniglio ben si prestano a questa preparazione, sorella del pollo alla cacciatora.

La preparazione è semplice, richiede solo pazienza nel momento della cottura: se avviene lentamente, dolcemente, per circa 1 ora e mezza, il risultato sarà delizioso!

Piatto forte del pranzo della domenica, il coniglio alla cacciatora è gustosissimo e conquisterà il palato di grandi e piccini: quel bel sughino rosso ed invitante è da leccarsi le dita, nel vero senso della parola!

Categoria: Carne

4,3/5 Vota
Su un totale di voti: 115
  Photo credits:
Tempo 120 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Medio

Ingredienti per 4 persone

coniglio 1 coniglio circa da 1 kg pulito e tagliato e pezzi
cipolla 1 cipolla dorata o bianca
sedano 1 costa di sedano
carota 1 carota
alloro 1 foglia di alloro
vino bianco 1 bicchiere di vino bianco o rosato
pomodori pelati 500 g pomodori pelati
olio q.b. olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe
brodo di carne q.b. brodo di carne
farina 00 q.b. farina 00
basilico q.b. basilico

Preparazione

Come cucinare il Coniglio alla cacciatora

Coniglio alla cacciatora - p1
Coniglio alla cacciatora - p2

Tagliate la cipolla a fettine sottili e tritata la carota e il sedano [1].
Infarinate il coniglio eliminando l'eccesso di farina [2].

Coniglio alla cacciatora - p3
Coniglio alla cacciatora - p4

Fate soffriggere la cipolla un paio di minuti in 2 cucchiai di olio, aggiungete due pizzichi abbondanti di sale e unite il coniglio facendolo rosolare per bene da ogni lato a fiamma viva per almeno 5 minuti [3].
Aggiungete il trito di carota e sedano, l'alloro e rosolate 5 minuti [4].

Coniglio alla cacciatora - p5
Coniglio alla cacciatora - p6

Bagnate con il vino bianco, fate evaporare, quindi aggiungete i pelati schiacciati con una forchetta e un poco di pepe. Girate e fate cuocere altri 5 minuti [5].
Aggiungete ora due mestoli di brodo e le interiora del coniglio [6] che daranno al condimento un sapore unico!

Coniglio alla cacciatora - p7
Coniglio alla cacciatora - p8

Cuocete la carne a fuoco medio basso per almeno 1 ora, aggiungendo un poco di brodo al bisogno in modo il sugo resti sempre morbido. Aggiungete a metà cottura qualche foglia di basilico (opzionale) [7].
Spegnete, regolate di sale e pepe se necessario e servite il vostro coniglio alla cacciatora [8].

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 115, Media voti: 4.3

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Il coniglio alla cacciatora si conserva in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica per 2 giorni. Vi basterà farlo scaldare bene prima di servirlo, eventualmente aggiungendo un poco di brodo se fosse necessario per ammorbidire il condimento.
    Potete anche congelarlo.

    Questo coniglio alla cacciatora della nonna, con il suo sughino invitante si presta ad essere servito assieme ad un purè di patate, alla polenta o a del riso pilaf.
    Potete usare la testa del coniglio per preparare il vostro brodo: vi basterà farla cuocere per 30 minuti in acqua bollente con una carota, una costa di sedano e mezza cipolla.

    Se non vi piacciono le interiora del coniglio potete ometterle, però il consiglio è di usarle nella ricetta eliminandole prima di servire il piatto.

    Per regalare al vostro coniglio un gusto più intenso e decisamente più adatto alla stagione autunnale e invernale, potete aggiungere dei funghi porcini secchi al sugo, come faceva la mia nonna: lei era solita servirlo alla domenica insieme ad una polenta bollente cotta lentamente al fuoco del camino!

    Se volete invece un sapore con note più estive, potete aggiungere al sugo in cottura delle olive taggiasche, un mix di olive verdi e nere, oppure anche delle olive verdi giganti.

    In estate, potendo godere dei pomodori freschi e succosi, provate a preparare il coniglio alla cacciatora con questi ultimi al posto dei pelati: il profumo è ineguagliabile!

    Per quale occasione

    Un coniglio al sugo ideale per il pranzo della domenica.

    La video ricetta del giorno

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche