Churros: preparazione originale spagnola

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 194
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Churros: preparazione originale spagnola
  Photo credits:
Tempo 50 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

I churros: una delle ricette dolci provenienti dalla Spagna più apprezzate.

Prepararli in casa non è difficile, a patto di seguire piccoli accorgimenti, allo scopo di rispettare il più possibile il tipico sapore di questi dolcetti fritti street food.
Vediamo insieme come fare.

Categoria: Dolci

acqua 250 ml di acqua
farina 130 g di farina
burro 125 g di burro
uovo 2 uova medie
sale 1 pizzico di sale
zucchero 25 g di zucchero
cannella 1 cucchiaio di cannella (opzionale)
cacao 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere (opzionale)
arachidi q.b. olio per friggere (consigliato quelli di arachidi o di semi di girasole)
zucchero q.b. zucchero per guarnire

Preparazione

Come fare i Churros

Mettete l'acqua fredda in una pentola larga, aggiungete lo zucchero e scaldate a fuoco medio. Quando inizia a scaldarsi, aggiungetevi il burro e il sale, mescolando bene.
Al momento in cui l'acqua inizierà a bollire, aggiungere la farina un po' alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno: continuate a mescolare fino a quando non si sarà formato un composto omogeneo e senza grumi.

Togliete dal fuoco e sistemate in frigo per circa venti minuti, in modo che si raffreddi.

Trascorsi venti minuti, togliete la pentola con il composto dal frigo e aggiungetevi le due uova (intere, anche con l'albume) e mescolate per far amalgamare bene il tutto.
A questo punto, il composto per i vostri churros è pronto: prendete quindi una sac a poche e inseritevi la crema ottenuta.

Un consiglio: la sac a poche dovrebbe avere la punta a stella, in modo da rispettare il più possibile la ricetta originale.

Ponete l'olio da frittura sul fuoco, in una padella alta, e scaldatelo bene (la temperatura ideale è di 165-170°).
Quando l'olio sarà abbastanza caldo, iniziate a spremervi dentro il composto, aiutandovi con un coltello (o una forbice) per tagliare l'impasto, formando dei churros lunghi circa dieci centimetri.

Friggeteli per qualche minuto, facendoli diventare di un bel colore dorato da entrambe le parti.
Scolateli e sistemateli su della carta assorbente.

A questo punto, è sufficiente passarli nello zucchero per completarne la preparazione.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 194, Media voti: 4.4

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Gli amanti del cioccolato potranno completare la preparazione dei churros rotolandoli nel cacao in polvere, dopo averli passati nello zucchero a velo.
    È possibile fare lo stesso procedimento con la cannella in polvere.

    Vino da abbinare

    Trattandosi di un dolce dal sapore delicato, si consiglia di abbinare i churros a un vino bianco dolce e leggermente frizzante. Consigliato anche uno spumante, al termine di una cena festiva.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (7)

    Leila
    venerdì 11 settembre 2020

    Ciao! Cosa si intende per quattro porzioni? Quanti churros sarebbero a testa, all’incirca?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: sabato 12 settembre 2020

    Ciao Leila, vengono circa 20 pezzi in totale

    Rispondi
    Emanuela
    mercoledì 6 maggio 2020

    Salve, è difficoltoso far uscire l'impasto dalla sac a poche? Posso usarne una semplice di plastica o si rompe? Chiedo perché con altre ricette in passato mi è successo questo..

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 6 maggio 2020

    Ciao Emanuela, non dovresti avere problemi 😊

    Rispondi
    Sabrina
    martedì 5 maggio 2020

    I 25 gr di zucchero, dove si mettono?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: mercoledì 6 maggio 2020

    Ciao Sabrina, all'inizio nell'acqua 😊

    Rispondi
    Sabrina
    ha scritto: mercoledì 6 maggio 2020

    Grazie, perché non è specificato. Cmq la prima volta non ho messo lo zucchero nell'impasto e sono risultati buonissimi.... proverò con l'aggiunta di zucchero

    Rispondi