Chia Pudding

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 3
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Chia Pudding
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Il chia pudding è un budino a base di semi di chia, yogurt greco e frutta fresca: perfetto per la colazione o per una merenda, può essere personalizzato con ingredienti diversi di volta in volta.

Ha spopolato sul web per la facilità di preparazione e soprattutto perché i semi di chia hanno preso piede in tutti i tipi di alimentazione per le loro proprietà: sono ricche di proteine, fibre,  glucidi, calcio, zinco e omega 3.
Non contengono glutine, aumentano il senso di sazietà, stimolano la digestione, riducono l’assorbimento dei grassi: perché non introdurli quindi nella propria routine giornaliera?
Noi abbiamo preparato due varianti di chia pudding: una a base di semi di chia, yogurt greco, mirtilli e more e una con chia, granola e lamponi.

Non è difficile da realizzare ma deve essere preparato la sera prima perché poi deve riposare in frigorifero per almeno dodici ore, in modo che i semi, a contatto con il latte o l'acqua, assumano una consistenza gelatinosa.

È perfetto per variare la colazione ogni mattina: possiamo unire avena, cereali diversi, latte vegetale, yogurt aromatizzato, noci, uvetta, e qualsiasi tipo di frutta fresca o sciroppata! 
Un'alternativa? Prova il porridge!

Vediamo insieme come preparare il chia pudding!

Categoria: Dolci

semi di chia 40 g di semi di chia
latte 200 ml di latte
yogurt 200 g di yogurt greco
60 g di granola 60 g di granola
miele 10 g di miele millefiori
mirtilli q.b. mirtilli
lamponi q.b. lamponi
mora q.b. more

Preparazione

Come fare il Chia pudding

Per preparare il chia pudding iniziamo a mettere 20 g di semi di chia in una coppetta e 20 g in un'altra. Aggiungiamo il latte, 100 ml in una coppetta e 100 ml nell'altra. Mescoliamo con un cucchiaio. 

Aggiungiamo il miele ad entrambe le coppette e, dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, copriamole con la pellicola trasparente e riponiamola in frigorifero.

L’impasto del chia pudding dovrà riposare in frigorifero per almeno dodici ore e alla fine otterremo la consistenza di un budino.

Trascorse queste ore, possiamo comporre il pudding a nostro piacimento con gli ingredienti scelti. 

Noi li abbiamo così composti: un primo strato di semi di chia, uno strato di yogurt bianco e l'ultimo strato con more e mirtilli. In alternativa abbiamo inserito uno strato di chia, uno di granola e in superficie lamponi.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 3, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Può essere portato in tavola subito o è possibile conservarlo in frigorifero per un massimo di due giorni.

    La particolarità del chia pudding  sta proprio nel poter variare gli ingredienti per ottenere combinazioni di sapori sempre diverse!

    Per quale occasione

    Per una colazione sana ed energica

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche