Caffè shakerato con il Bimby

4,2/5 Vota
Su un totale di voti: 9
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Caffè shakerato con il Bimby
  Photo credits:
Tempo 5 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il caffè freddo shakerato è un classico delle bevande a base di caffè, zucchero e ghiacchio e può essere preparato sia nella versione alcolica che analcolica, in base ai gusti personali.

Avete presente quelle torride giornate d'estate dove appena svegli si ha già caldo e sete? Ingerire delle bevande calde è impensabile, ma chi non riesce proprio a rinunciare al caffè mattutino per iniziare la giornata con la carica giusta, troverà in questa ricetta una gustosa e valida alternativa al caffè bollente!

La nostra ricette prevede l'utilizzo del Bayles: questo si può però omettere aromatizzando il caffè con la cannella.

Per prepararlo abbiamo utilizzato il Bimby, uno degli elettrodomestici più diffusi tra le famiglie italiane.

La difficoltà di preparazione è minima, il risultato però è davvero eccellente e gustoso, soprattutto nelle giornate calde, oppure in sostituzione del classico caffè dopo pasto.

Esistono tantissime ricette per preparare il caffè shakerato, ma la caratteristica comune è quella di ottenere una schiuma spumosa e compatta, che si forma dopo aver shakerato tutti gli ingredienti!

Categoria: Dolci con il Bimby

caffè 5 tazzine di caffè espresso (preferibilmente ristretto)
zucchero 5 cucchiai di zucchero
cubetti di ghiaccio 10 cubetti di ghiaccio
cacao 5 cucchiaini di cacao in polvere
1/2 bicchiere di Bayles (a piacere) 1/2 bicchiere di Bayles (a piacere)

Preparazione

Come fare il Caffè shakerato con il Bimby

laIl primo passo è la preparazione del caffè con la classica caffettiera napoletana, caricandola un po' di più per un caffè più forte, che serve a dare un gusto più deciso alla nostra ricetta.

Dopo aver preparato il caffè montiamo il nostro Bimby aggiungendo una sola lama al boccale. Il passaggio cruciale è proprio quello iniziale: versiamo otto cubetti di ghiaccio e azioniamo il nostro elettrodomestico a velocità turbo, così da tritare interamente il ghiaccio.

Quando abbiamo terminato questa operazione, buttiamo via il ghiaccio tritato.
Sembra strano, ma quest'operazione serve solamente a far freddare il nostro recipiente, in modo che il caffè caldo non sciolga il ghiaccio.
Il passo successivo è quello che da corpo alla nostra ricetta.

Riempiamo di nuovo il Bimby con i dieci cubetti di ghiaccio e facciamo partire la lama a velocità turbo, avendo cura di tritare al meglio i nostri cubetti.
Dopo aver compiuto quest'operazione prendiamo il nostro caffè e versiamolo nel contenitore insieme al ghiaccio tritato. Quando ghiaccio e caffè sono insieme, aggiungiamo anche il Bayles (se vogliamo rendere la ricetta alcolica) o i 4 bastoncini di cannella e i 5 cucchiai di zucchero.
Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti, avviamo il Bimby a velocità 8 per circa quaranta secondi. Il risultato dovrebbe essere un composto dalla consistenza spumosa e in questo caso abbiamo ottenuto un perfetto caffè shakerato.

Dopo aver lasciato riposare il tutto per un minuto versiamo il composto in bicchierini di vetro da caffè e guarniamo la superficie del caffè shakerato con cacao in polvere oppure con piccole zollette di zucchero, che andranno sia a decorare che ad addolcire la porzione, qualora si volesse un caffè più dolce.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 9, Media voti: 4.2

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Per un maggiore effetto visivo, consigliamo di decorare la parete del bicchiere di vetro con del topping al cioccolato così da rendere il nostro caffè degno dei migliori bar.

    Per quale occasione

    Per una pausa rinfrescante nei pomeriggi estivi o come sostituto del caffè caldo