Brioches alla crema

4,9/5 Vota
Su un totale di voti: 7
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Brioches alla crema
  Photo credits:
Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le brioches alla crema sono perfette per la colazione, da gustare ancora tiepide, ricoperte con uno strato sottile di zucchero a velo e inzuppate nel latte!

Le abbiamo riempite con crema pasticcera che dona una dolcezza unica, proprio come se gustassimo quelle del bar. Volendo è possibile aromatizzarla con scorza di arancia, limone, cannella o preparare una crema pasticcera al cioccolato.

Possiamo scegliere una classica forma a cornetto, stendendo quindi l'impasto e formando i triangoli da farcire, oppure fare delle bombette. La crema viene inserita prima della cottura, ma nulla ci vieta di aggiungerla successivamente aiutandoci con una sac a poche utilizzando una punta fine e allungata. 

Ecco la ricetta delle brioches alla crema!

Categoria: Lievitati

PER LE BRIOCHES PER LE BRIOCHES
farina 00 500 g di farina 00
limone scorza di 1/2 limone
burro 75 g di burro ammorbidito
zucchero 100 g di zucchero
sale 1 pizzico di sale
latte 150 ml di latte
uovo 1 uovo
tuorlo 2 tuorli
lievito di birra 25 g di lievito di birra fresco (o 8 g di lievito di birra secco)
PER LA CREMA PASTICCERA PER LA CREMA PASTICCERA
latte 500 ml di latte intero
limone scorza grattugiata di un limone
tuorlo 3 tuorli
zucchero 80 g di zucchero semolato
farina 00 40 g di farina 00

Preparazione

Come fare le Brioches alla crema

Iniziamo preparando la crema pasticcera: portiamo quasi ad ebollizione il latte in un pentolino, aggiungendo la scorza di limone.
Intanto, in un contenitore a parte uniamo i tuorli con lo zucchero semolato e mescoliamo con una frusta a mano, creando un composto omogeneo.  Aggiungiamo la farina 00 setacciandola, e dopo aver mescolato per bene, versiamo il composto nel latte caldo, facendo addensare a fiamma bassa e continuando a mescolare. Lasciamo raffreddare completamente.

Su una spianatoia versiamo la farina a fontana, facciamo un buco nel centro e aggiungiamo tutti gli altri ingredienti: le uova, lo zucchero, il pizzico di sale, il latte e il burro per ultimo poco alla volta. Impastiamo per bene fino a creare un composto morbido e compatto. Mettiamolo in una boule coperta con pellicola trasparante e con il fondo leggermente infarinato per la prima lievitazione.

Facciamo quindi riposare in forno per 40-60 minuti con la sola luce accesa o fino a quando l'impasto non raddoppia di volume. 

Possiamo dare alle nostre brioches due forme diverse: 

Nel primo modo formiamo 13 palline di impasto della stessa grandezza, dovrebbero essere di 80 grammi l'una. Ora stendiamone una per volta con le mani formando un cerchio e al centro poniamo 3 cucchiai di crema pasticcera. Chiudiamo l'impasto formando nuovamente una pallina ben soda e chiudiamo bene i bordi affinché non ci siano fuoriuscite. Poniamo le palline farcite su una teglia coperta con carta forno e lasciamo lievitare ancora per 40 minuti nel forno spento con la luce accesa.

Trascorso il tempo spennelliamo la superficie delle brioches con del latte e cuociamo in forno ventilato (già caldo) per 180° per 20 minuti (o in forno statico a 180° per 20-22 minuti)

In alternativa:

Spargiamo la farina su una spianatoia e allarghiamo l'impasto con un mattarello, stendendolo ad uno spessore di 4-5 mm. Con una rotella o un coltello formiamo dei triangoli di uguale dimensione. Aggiungiamo a piacere una quantità di crema pasticcera e arrotoliamo l'impasto partendo sempre dalla base del triangolo, assicurandoci di chiudere bene i bordi per non fare fuoriuscire la crema. 

Le brioches sono pronte per la seconda lievitazione: disponiamoli su una leccarda con carta da forno e poniamoli nel forno spento per 40 minuti con la sola luce accesa. 

Trascorso il tempo spennelliamo la superficie delle brioches con del latte e cuociamo in forno ventilato (già caldo) per 180° per 15 minuti (o in forno statico a 180° per 18-20 minuti). 

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 7, Media voti: 4.9

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Essendoci la crema pasticcera, consigliamo di evitare il congelamento.

    La crema può essere aromatizzata con arancia, con vaniglia o con cannella.

    Volendo è possibile utilizzare l'impastatrice.

    Per quale occasione

    Per una colazione in famiglia!

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche