Baccalà a sfincione

3,9/5 Vota
Su un totale di voti: 15
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Baccalà a sfincione
Photo credits:
Tempo 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il Baccalà a sfincione è una ricetta tipica palermitana di facile realizzazione. Un secondo piatto ideale per una cena in compagnia di amici.

Si può preparare in anticipo e gustare anche freddo.

Categoria: Secondi

baccalà 1 kg di filetti di baccalà già ammollato
cipolla 3 cipolle grosse
passata di pomodoro 1 passata di pomodoro
pinoli 1 cucchiaio di pinoli
uvetta 2 cucchiai di uvetta
pangrattato q.b. pangrattato
olio q.b. olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare il Baccalà a sfincione

Sbollentate il baccalà, scolatelo e privatelo di pelle e lische.

Affettate le cipolle, mettetele in un tegame con un poco d'olio, un poco d’acqua e le fate appassire a fuoco basso, quindi aggiungete la passata diluendola con un poco d’acqua, salate, pepate e aggiustate con un poco di zucchero se occorre.

A metà cottura aggiungete i pinoli e l'uvetta.

In una teglia mettete un poco di salsa, il baccalà a pezzetti infine il resto della salsa, spolverizzate sopra un poco di pangrattato, servirà a
formare una crosta dorata.

Infornate a 200° per circa 20 minuti controllando la doratura durante la cottura.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 15, Media voti: 3.9

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Vino da abbinare

    Grillo di Sicilia.

    Curiosità

    La preparo spesso a casa mia.

    Potrebbero interessarti anche