Ali di pollo fritte

Le ali di pollo fritte, croccanti e profumate, sono perfette per una cena tra amici: provatele accompagnate dalle vostre salse preferite e sarà un successo.
4,1/5 Vota
Su un totale di voti: 7
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Le ali di pollo fritte, perfette se accompagnate da salsa barbecue e ketchup, sono uno sfizioso secondo piatto ideale per una cena tra amici o per un buffet casalingo, da servire come finger food.

Sono ottime da gustare assieme a un’insalata di stagione o con un abbondante purè di patate appena preparato. 

Prepararle è semplicissimo: dopo aver pulito le ali di pollo accuratamente, si passano nella farina arricchita con paprica dolce, prezzemolo, sale e pepe. Si friggono poi in olio bollente dopo aver creato una doppia panatura che durante la cottura creerà sulla superficie un’invitante crosticina croccante. 

Vediamo insieme come preparare le ali di pollo fritte!

Categoria: Secondi

16 ali di pollo 16 ali di pollo
farina 00 6 cucchiai di farina 00
uovo 3 uova
prezzemolo q.b. di prezzemolo tritato
paprika q.b. paprika dolce
sale e pepe q.b. sale e pepe
arachidi q.b. olio di semi di arachidi per friggere

Preparazione

Come fare le Ali di pollo fritte

Per iniziare a preparare le ali di pollo fritte, rompiamo le uova in una terrina, aggiungiamo un pizzico di sale e poi sbattiamole con la forchetta.

Prendiamo le ali e togliamo le penne più spesse rimaste nella pelle adoperando le pinzette per le ciglia. Tagliamo poi l’escrescenza presente all’estremità delle ali e fiammeggiamole sul fornello acceso per eliminare la peluria residua. 

Laviamo le ali e tamponiamole con un panno di cotone o con della carta assorbente per alimenti.

Versiamo in una fondina la farina e insaporiamola con il prezzemolo, una macinata di pepe e la paprica dolce.

Infariniamo in questo preparato le ali, poi passiamole nell’uovo sbattuto e di nuovo nella farina per ottenere una doppia panatura che le renderà particolarmente croccanti dopo la cottura.

Versiamo l’olio di di semi di arachidi in una padella capiente e mettiamolo sul fuoco. Quando avrà raggiunto la giusta temperatura (guarda la nostra guida su come friggere correttamente) iniziamo a friggere le ali di pollo. Lasciamole cuocere almeno per 5 minuti e ricordiamoci di girarle dall’altro lato a metà cottura.

Quando saranno cotte al punto giusto e ben dorate, togliamole dall’olio con una schiumarola e adagiamole sopra un vassoio coperto con della carta assorbente. Serviamole in tavola ben calde dopo averle salate leggermente in superficie.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 7, Media voti: 4.1

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Al posto della farina possiamo utilizzare il pangrattato. 

    I tempi di cottura dipendono dalla grandezza delle ali e da quanta carne hanno. 

    Possiamo aromatizzarle anche con dell'origano e basilico tritato.

    Le ali di pollo fritte devono essere sempre gustate ben calde. Se avanzano si possono conservare in frigorifero per un giorno o due: basterà riscaldarle prima di consumarle. Per risparmiare tempo, prepariamo le alette di pollo già impanate e surgeliamole crude. Basterà friggerle all’ultimo momento senza doverle lasciar scongelare.

    Al posto della paprika dolce possiamo utilizzare quella piccante.

    Per quale occasione

    Le ali di pollo fritte si possono realizzare per un pranzo o una cena informali ma anche per un aperitivo da consumare in piedi assieme a tutta la famiglia.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche