3 Dolci con i Cachi (facili e veloci)

3 Dolci con i Cachi semplici e veloci che si preparano utilizzando questo frutto molto apprezzato soprattutto per la sua dolcezza e proprietà nutritive.

Abbiamo selezionato per voi tre ricette dolci con i cachi, per sfruttare al meglio la dolcezza di questo frutto, il colore ambrato e le sue proprietà benefiche.

Tre torte perfette sia per una colazione casalinga che per una pausa o un momento di convivialità con amici e parenti.

Nella prima ricetta vi proponiamo una torta morbida e soffice il cui impasto è aromatizzato ai cachi, mentre le altre due hanno una base al cioccolato e i cachi sono stati utilizzati per la realizzazione della crema per la farcitura.

In tutti e tre i casi l'utilizzo di cachi maturi favorirà la lavorazione degli stessi e garantirà un gusto migliore al dolce.
Meglio evitare ad esempio i cachi mela e vaniglia.

Torta morbida ai cachi

La torta di cachi è un dolce autunnale molto soffice e tanto amato dai bambini. 
Si realizza utilizzando dei cachi ben maturi e zuccherini che consentono di impiegare anche meno zucchero nell’impasto.
L’aggiunta della buccia di arancia rende il dolce più aromatico e profumato.
La torta ai cachi richiede una cottura un po’ lunga (quasi un’ora e mezza) perché i frutti morbidi frullati rendono particolarmente umido il composto.
Il risultato però ripagherà l'attesa.

Vai alla Ricetta passo passo

Crostata di cachi

Crostata di cachi

I cachi si sposano perfettamente al gusto del cioccolato, soprattutto se fondente.
Per questo abbiamo realizzato questa crostata ai cachi con una frolla al cacao aromatizzata con la buccia di arancia.
Nel mezzo una crema dolce di cachi, leggermente addensata con l’utilizzo della fecola di patate, contrasta perfettamente con l’impasto della base al cacao amaro.
La copertura con le strisce di frolla la rende anche visivamente una deliziosa crostata casalinga.

Vai alla Ricetta completa

Sbriciolata alla crema di cachi

Anche in questo caso la base ha gli ingredienti della frolla al cacao, ma la crema è leggermente più complessa e prevede l’aggiunta di latte e uova.
L’impasto è simile a quello di una comune frolla solo che deve rimanere a briciole, da qui il nome “sbriciolata”: verrà utilizzato per foderare il fondo della teglia e per cospargere la superficie della crema.
La sbriciolata ai cachi si cuoce in forno per 30 minuti e si serve una volta raffreddata perché la crema deve avere il tempo di addensarsi leggermente.

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario