Marmellata di cachi

4,3/5 Vota
Su un totale di voti: 35
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Marmellata di cachi
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 50 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

La marmellata di cachi è perfetta per farcire delle deliziose crostate e per accompagnare semifreddi o gelati alla vaniglia. In alcune parti d'Italia viene consumata anche con i formaggi. Il procedimento è molto facile e veloce: ne esiste anche un versione ancora più semplice da preparare con il Bimby.

I cachi fanno subito pensare ai colori caldi all'autunno. Gli inconfondibili frutti arancioni dalla polpa morbida e dolce sono un concentrato di bontà e nobili principi nutritivi: troviamo potassio e vitamina C, zuccheri e proteine, ogni 100 g di cachi contiene 65 kcal.

L'alto contenuto di acqua e di altri preziosi componenti, ne fanno un frutto dalle proprietà diuretiche e lassative.
Chi è a dieta deve farne un uso moderato, lo stesso chi soffre di diabete, per gli altri, via libera a scorpacciate golose!

I cachi, tuttavia, hanno una caratteristica non proprio positiva, tendono a maturare tutti nello stesso momento! Chi ha la fortuna di possedere un albero di cachi, ne può mangiare a volontà, ma ben presto si ritrova con l'annoso problema di non riuscire a consumarli tutti.
Farli andare a male sarebbe davvero un peccato, la soluzione giusta è raccoglierne una discreta quantità quando sono ancora acerbi e lasciarli maturare lentamente in cantina o in dispensa.

Il resto dei frutti può essere usato per fare una deliziosa marmellata di cachi, si potrà così ritrovare, durante le fredde giornate invernali e per tutto il resto dell'anno, il loro dolce e aromatico sapore.

Categoria: Marmellate

caco 2 kg di cachi maturi
zucchero 1000 g di zucchero semolato
limone 1 limone non trattato
1 mela golden 1 mela golden
acqua 2 bicchieri di acqua naturale
rum 2 tazzine di rum

Preparazione

Come fare la Marmellata di cachi

Per preparare la marmellata, iniziamo lavandoli i cachi e dopo averli sbucciati e provveduto a eliminare i piccioli, spezzettiamoli grossolanamente e mettiamoli in un grosso contenitore.
Spremiamo il succo del limone, sbucciamo la mela e facciamola a tocchetti, dopodiché aggiungiamo il tutto ai cachi e mescoliamo.

Mettiamo lo zucchero in una capiente pentola antiaderente, aggiungiamo due bicchieri d'acqua naturale e mescoliamo accuratamente.
Appena lo zucchero si è sciolto, incorporiamo il composto di cachi, il rum e poniamo sul fuoco. Poniamo a bollore, avendo cura di rimestare spesso. Dopo circa mezz'ora spegniamo il fornello.
Appena la marmellata di cachi ha raggiunto una consistenza ottimale possiamo versarla in vasi di vetro sterilizzati e richiudiamo perfettamente il coperchio.
Sistemare i contenitori capovolti su una base piana e tenerli in questa posizione per almeno 15 minuti, infine si possono riporre in luogo fresco e buio.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 35, Media voti: 4.3

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Questa dolce e delicata delizia è ottima sul pane o per farcire crostate, torte alla frutta e panzerotti di pasta sfoglia.

    Per quale occasione

    Prepariamola in anticipo per poterla gustare durante la stagione invernale.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (4)

    cippalippa
    martedì 15 dicembre 2020

    basta la mela per conservare la marmellata? E' possibile diminuire la dose di zucchero? Grazie

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: martedì 15 dicembre 2020

    In che senso la mela? Per lo zucchero ti conviene non diminuirlo, a meno che la consumi in uno o due giorni e quindi non devi conservarla.😊

    Rispondi
    Mirella
    domenica 15 novembre 2020

    Il rum quando si aggiunge?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: domenica 15 novembre 2020

    Insieme ai cachi 😊

    Rispondi