Torta mimosa con il Bimby

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 33
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 120 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

La torta mimosa con il Bimby è un dolce dai colori tipicamente primaverili, elegante e raffinato: viene preparato sia per festeggiare la Festa della Donna, sia per occasioni altrettanto importanti come compleanni o ricorrenze speciali.

Un dessert costituito da 3 dischi di pan di Spagna alternati con crema pasticcera e panna. L'effetto finale, che ricorda proprio il fiore mimosa, si ottiene tagliando un disco di pan di Spagna in tanti quadratini da applicare poi su tutta la superficie della torta!

Preparare questa ricetta con il Bimby è molto facile poiché ci aiuta a realizzare separatamente la crema pasticcera e il pan di Spagna che, prima di essere utilizzati, devono raffreddare completamente. L'assemblaggio del dolce richiede un po' di tempo e manualità, ma il risultato finale ripagherà tutti gli sforzi e lascerà tutti a bocca aperta.

Questa torta era particolarmente in voga negli anni '80 ed era richiestissima in tutte le pasticcerie; nel corso degli anni, però, è stata un po' dimenticata e sostituita con dolci più moderni, per poi tornare alla ribalta con tantissime rivisitazioni, come quella al cioccolato, al cacao, all'ananas o alle fragole.

Ecco la ricetta completa per preparare la torta mimosa con il Bimby!

Categoria: Dolci con il Bimby

PER IL PAN DI SPAGNA PER IL PAN DI SPAGNA
farina 00 300 g di farina 00
uovo 8 uova intere
zucchero 300 g di zucchero
fecola di patate 50 g di fecola di patate
PER LA CREMA PER LA CREMA
latte 500 ml di latte intero
limone la buccia di un limone non trattato
tuorlo 3 tuorli
zucchero 60 g di zucchero semolato
amido di mais 40 g di farina 00 (o amido di mais)
panna 200 ml di panna per dolci
PER LA BAGNA PER LA BAGNA
zucchero 50 g di zucchero
acqua 100 ml di acqua

Preparazione

Come fare la Torta mimosa con il Bimby

Per la crema pasticcera

Iniziamo a preparare la crema pasticcera con il Bimby: versiamo nel boccale asciutto la buccia di limone e lo zucchero semolato. Polverizziamo alla velocità 10 per 20 secondi.
Aggiungiamo i restanti ingredienti, impostiamo la temperatura su 80° a velocità 3, cuocendo per 8 minuti.

Versiamo la crema in una ciotola, ricopriamo con la pellicola facendo in modo di farla aderire alla crema. Facciamo raffreddare completamente.

Per il pan di Spagna

Con le dosi indicate otterremo due stampi da 22 cm di diametro. 
Mettiamo le uova intere e lo zucchero nel boccale del Bimby; impostiamo la velocità 4 e facciamo montare per 8 minuti.
Uniamo la farina e sempre a velocità 4, continuiamo a lavorare l'impasto per 3 minuti. 
Imburriamo e infariniamo i due stampi. Dividiamo l'impasto ottenuto nei due stampi.

Cuociamo ogni pan di Spagna a 180° per 30 minuti circa. Consigliamo di cuocerli separatamente, uno per volta.
Prima di spegnere il forno, accertiamoci che siano cotto facendo la prova stecchino

Dopo averli cotti entrambi, lasciamoli raffreddare completamente e sformiamoli. 

Per la bagna

Ora prepariamo la bagna: versiamo l'acqua e lo zucchero in un pentolino, mettiamo sul fuoco fino a che lo zucchero non si è sciolto, girando il composto con una frusta a mano. Facciamo raffreddare completamente.

A questo punto montiamo la panna: per facilitare questa operazione, mettiamo in frigorifero il boccale e la farfalla per circa 30 minuti, dopodiché versiamo al suo interno la panna e facciamo montare a velocità 3 per 2 minuti. Uniamone i 2/3 alla crema pasticcera (la panna restante trasferiamola in una ciotola, ci servirà per realizzare uno strato), mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per incorporarla. Riponiamo in frigo entrambe le ciotole mentre ci dedichiamo ad assemblare la torta.

A questo punto il pan di Spagna e la crema devono essere completamente freddi. 

Assemblare la torta

Eliminiamo con un coltello la parte esterna (la crosta) dei due pan di Spagna, poichè in cottura si sarà scurita. Eventualmente aiutiamoci con un coltello a seghetto e grattiamo via le parti più scure, senza esagerare.

Diviamo ogni pan di Spagna in 2 dischi. Otteniamo in tutto 4 dischi. Uno di questi ci servirà per la decorazione finale della torta. 

Quindi, tagliamolo prima a striscioline e poi a cubetti e mettiamolo da parte.

Mettiamo il primo disco in un piatto da portata e spennelliamolo con un po' di bagna; versiamo sopra qualche cucchiaiata di crema creando un primo strato e poi un altro di panna (quella messa da parte che non abbiamo integrato alla crema).
Ricopriamo con l'altro disco, bagniamo nuovamente e procediamo con un altro strato di crema. Finiamo con un terzo disco di pan di spagna. 

Mettiamo la torta in frigo per un'ora dopodiché ricopriamo tutta la torta con la restante crema e, con molta delicatezza, appiccichiamo i cubetti di pan di Spagna che avevamo precedentemente tagliato.

Lasciamo che la torta si assesti in frigorifero per almeno due ore prima di servirla. Meglio ancora se viene preparata al mattino per la sera, o per il giorno dopo.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 33, Media voti: 4.5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    È possibile personalizzare la ricetta con ingredienti diversi: al posto della bagna di acqua e zucchero se ne può utilizzare una a base di latte o al liquore.

    Alla crema pasticcera possono essere aggiunti dei pezzetti di ananas o fragole.

    Per un effetto wow ancora più marcato, è possibile aggiungere qualche goccia di colorante giallo ai due pan di Spagna.

    I pan di Spagna possono essere aromatizzati con scorza di limone, arancia o vaniglia.

    Se si ha manualità, è possibile tagliare i pan di Spagna in più dischi, l'importante è che siano completamente raffreddati. 

    Con le nostre dosi otteniamo circa 750 g di crema pasticcera.

    Con le dosi del pan di Spagna otteniamo due tortiere da 22 cm di diametro.

     

    Per quale occasione

    Per festeggiare la Festa della Donna o per un'occasione importante, come un compleanno.

    Potrebbero interessarti anche