Riso in bianco con il Bimby

Il riso in bianco preparato con il Bimby, è un primo piatto leggero e un ottimo accompagnamento a piatti più elaborati a base di carne, pesce e verdure.
4,2/5 Vota
Su un totale di voti: 137
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 3
Costo Basso

Il riso in bianco è un primo piatto semplice e leggero, ottimo da gustare come accompagnamento a piatti più elaborati a base di carne, pesce e verdure. Prepararlo è molto semplice e ancora di più se utilizziamo il robot da cucina Bimby.

Essendo facilmente digeribile e privo di glutine, il riso è indicato per chi soffre di celiachia e per tutti coloro che desiderano mangiare qualcosa di leggero e saziante, senza strafare con i condimenti. Insomma, sono innumerevoli le occasioni in cui può far piacere godersi un buon piatto di riso in bianco condito con un filo d'olio e parmigiano.

Possiamo inoltre utilizzarlo come base per altre preparazioni sfiziose come insalate di riso, ottime da servire durante i pranzi estivi in famiglia o con gli amici, arancini siciliani o il sushi fatto in casa.

Scopriamo insieme la ricetta per fare il riso in bianco con il Bimby!

Categoria: Primi piatti con il Bimby

riso 300 g di riso
acqua 1 litro di acqua
olio 20 g di olio extra vergine di oliva
sale 1 cucchiaino colmo di sale

Preparazione

Come fare il riso in bianco con il Bimby

Per preparare il riso in bianco con il Bimby, dobbiamo innanzitutto versare l'acqua all'interno boccale, l'olio e il sale (regolatevi in base ai vostri gusti).

Posizioniamo il cestello all'interno del boccale e versiamovi il riso, chiudiamo con il coperchio (senza misurino) e impostiamo il Bimby a velocità 4 per 20 minuti a 100° (regolatevi in base al tempo indicato sulla confezione aggiungendo circa 4-5 minuti in più per fare in modo che arrivi l'acqua arrivi a temperatura).

Per una cottura uniforme, vi consigliamo di controllare il riso dopo una decina di minuti e mescolarlo con un cucchiaio.

Una volta cotto a puntino, trasferiamolo all'interno di una terrina e serviamolo condito con un filo d'olio e del parmigiano, oppure utilizziamolo per altre preparazioni.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 137, Media voti: 4.2

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Una volta cotto e lasciato raffreddare a temperatura ambiente, il riso in bianco può essere conservato in frigorifero all'interno di un contenitore a chiusura ermetica.

    Consigliamo di consumarlo entro un paio di giorni, eventualmente dopo averlo riscaldato per qualche minuto in forno a microonde o in padella con un filo di olio.

     

    Per quale occasione

    Il riso in bianco è un primo piatto semplice che può essere preparato in molteplici occasioni, sia per essere condito con un filo d'olio extravergine d'oliva, sia per essere accompagnato con salse e condimenti più elaborati.
    Ottimo da gustare caldo, con verdure saltate in padella, o come un'insalata fredda da consumare nella bella stagione.

    Il riso in bianco può essere utilizzato anche per preparare piatti della tradizione, come le arancine siciliane, o pietanze tipiche della cucina internazionale, come il sushi giapponese.

    La video ricetta del giorno

    Potrebbero interessarti anche