Pitta di patate leccese

4,5/5 Vota
Su un totale di voti: 4
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pitta di patate leccese
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La pitta di patate leccese è un piatto facile e veloce dagli ingredienti poveri ma di una bontà speciale.

Un piatto tipico della cucina salentina che risolve la cena. Ricorda molto il gateau di patate, ma non contiene né burro né noce moscata.
E' possibile farcire la pitta di patate leccese in tanti modi, questa versione è arricchita da olive, acciughe, capperi e cipolle.

Categoria: Secondi

pasta 1 kg di patate a pasta gialla
uovo 2 uova
pecorino 150 g di pecorino salentino stagionato
pangrattato 1 manciata di pangrattato
cipolla 4 cipolle dorate
olive nere q.b. olive nere piccole snocciolate
pomodoro 6 cucchiai di salsa di pomodoro
capperi 1 manciata di capperi
acciughe 2 acciughe sotto sale
olio q.b. olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare la Pitta di patate leccese

Lessare le patate, pelarle e schiacciarle con lo schiaccia patate.

Affettate le cipolle e metterle in una padella con olio di oliva.
Farle rosolare (devono rimanere umide), aggiungere i capperi, le olive, le acciughe, la salsa di pomodoro, il sale e un po' di pepe.
Cuocere a fiamma bassa 15 minuti.

Unire il tutto alle patate salate e pepare.
Mettere le uova, impastare bene, metterle in una teglia unta e cosparsa di pane grattugiato. Allargare bene le patate (non più alta di 3 centimetri).
Aggiungere sopra una strato di pane grattugiato.

Infornare in forno caldo a 180° e appena le patate diventano dorate spegnere il forno.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 4, Media voti: 4.5

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche