Muffin alle ciliegie

3,9/5 Vota
Su un totale di voti: 7
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Muffin alle ciliegie
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

I muffin alle ciliegie sono dei dolcetti leggeri e al tempo stesso molto nutrienti, grazie alle ciliegie, che forniscono un apporto di vitamine eccellente.
Si preparano in pochissimo tempo semplicemente mischiando insieme tutti gli ingredienti.
Possiamo servire i muffin alle ciliegie per colazione o per merenda insieme ad un bel bicchiere di latte e fresco.
Non perderti tutte le altre ricette dei muffin e quelle con le ciliegie.

Categoria: Muffin

ciliegia 300 g di ciliegie
farina 200 g di farina di grano tenero
uovo 2 uova
zucchero 120 g di zucchero
lievito 1 bustina di lievito in polvere
sale 1 pizzico di sale
burro 80 g di burro fuso
latte 300 g di latte intero
cannella 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
limone 1 limone (solo il succo)
baccello di vaniglia 1 baccello di vaniglia (solo i semi)

Preparazione

Per prima cosa denocciolare le ciliegie: si tratta dell'operazione che richiede più tempo, e che necessita di una certa dose di pazienza.
Quando tutte le ciliegie saranno prive del nocciolo, la loro polpa dovrà essere bagnata con il succo di limone: quindi aggiungiamo un cucchiaio di zucchero e mescoliamo in maniera da amalgamare gli ingredienti.
Dopodiché, in una terrina versiamo la farina setacciata con il lievito, i semi di vaniglia e la cannella in polvere.
In una ciotola a parte sbattiamo le uova e lo zucchero rimanente: quando si sarà formata una cremina priva di grumi, aggiungiamo un pizzico di sale e il latte.
Mescoliamo velocemente, senza troppa cura: l'impasto dei muffin, infatti, non deve risultare totalmente liscio, ma deve presentare sempre qualche grumo.
Aggiungiamo la farina, le ciliegie e il burro, che avremo fatto sciogliere in precedenza a bagno maria.
L'impasto per i muffin è pronto, e adesso non rimane che metterlo nel forno.
Imburriamo gli stampi per muffin e versiamo al loro interno l'impasto, riempiendoli fino a metà.
Quindi mettiamo gli stampini in forno a 200°, e lasciamo cuocere per 15-20 minuti.
Per verificare a che punto è la cottura, è sufficiente infilare uno stuzzicadenti nel muffin: se esce ancora umido, vuol dire che deve cuocere ancora.
Una volta usciti dal forno, i muffin sono pronti per essere gustati, ancora caldi oppure dopo averli lasciati intiepidire.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 7, Media voti: 3.9

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Volendo, si può decorarli e insaporirli con dello sciroppo alla frutta, dello zucchero a velo o qualche nocciolina tritata, ma naturalmente essi possono essere gustati anche al naturale.

    Per quale occasione

    I muffin alle ciliegie rappresentano un ottimo suggerimento per una colazione gustosa, dolce e nutriente al tempo stesso, ma possono essere assaporati anche durante uno snack nel corso della mattinata, a merenda o dopo un pasto.

    Vino da abbinare

    I muffin alle ciliegie sono eccezionali con vini secchi, altamente acidi e dal profumo mandorlato, che equilibrano il sapore dolce: un esempio eccezionale potrebbe essere individuato nel Pignoletto Classico, un vino proveniente da Monte San Pietro, sui colli bolognesi.
    Un vino dal profumo fruttato e delicato, con un sapore armonico, secco e piuttosto persistente.
    Il colore è giallo paglierino, e gli aromi sono quelli dei fiori di biancospino.
    In alternativa andrà benissimo il Rosamara, un chiaretto dalle tinte rosa confetto, fragile, delicato ma assolutamente irresistibile.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?