Minestrone alla genovese

5/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Minestrone alla genovese
Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Il minestrone alla genovese è un genuino e prelibato primo piatto, tipico della cucina popolare ligure. Ciò che più contraddistingue questa squisita ricetta, è sicuramente l'aggiunta del classico pesto alla genovese alle verdure.
Questo minestrone, reso ancor più corposo dalla pasta, è talmente buono che può essere portato in tavola anche nelle grandi occasioni, nonostante a sia un piatto povero.

Saporito e saziante: ideale da gustare nelle fredde giornate invernali!
Scopriamo insieme come preparare questo minestrone alla genovese!

Categoria: Zuppe e Minestre

patata 150 g di patate
zucchina 150 g zucchine
zucca 150 g zucca
fagiolini 150 g fagiolini
fagioli borlotti 100 g fagioli borlotti freschi
carota 100 g carote
sedano 100 g sedano
melanzana 150 g melanzane
verdura 150 g verdura a foglia verde
cipolla 1 cipolla
aglio 1 spicchio d' aglio
rosmarino 1 rametto di rosmarino
pesto 6 cucchiai di pesto alla genovese
pasta 300 g di pasta da minestra
olio q.b. olio extravergine d'oliva
sale q.b. sale
parmigiano q.b. parmigiano grattugiato

Preparazione

Come fare il Minestrone alla genovese

Per preparare un ottimo minestrone alla genovese, innanzitutto laviamo e mondiamo accuratamente le verdure. Tagliamole a pezzetti quanto più piccoli possibile, in modo tale che cuociano meglio e siano più facili da schiacciare in seguito. 

Versiamo qualche cucchiaio d'olio in una pentola ampia, tritiamo la cipolla e l'aglio e facciamoli dorare per qualche instante. Aggiungiamo le verdure tagliate a pezzetti, lasciamole insaporire e copriamo con abbondante acqua. Aggiustiamo di sale e, per dare un ulteriore tocco di sapore, aggiungiamo anche un rametto di rosmarino. Per evitare che le foglie si disperdano, possiamo chiuderlo all'interno di un piccolo colino, simile a quelli che si utilizzano per preparare gli infusi.

Facciamo cuocere il minestrone di verdure per almeno un'oretta. Più lunga sarà la cottura, più questo piatto risulterà saporito e invitante. Se si ha molto tempo a disposizione, si può prolungare la cottura fino a 2-3 ore, mantenendo la fiamma bassa.

Una volta terminata la cottura, eliminiamo il rametto di rosmarino e, con l'ausilio di una schiumarola, preleviamo le verdure. Adagiamole su un piatto quanto più capiente possibile e schiacciamole con una forchetta, fino a ottenere un composto cremoso e abbastanza omogeneo. 

Rimettiamo le nostre verdure schiacciate nella pentola e mescoliamo. Aggiungiamo ora la pasta scelta, meglio ancora se si tratta dei buonissimi brichetti, e facciamola bollire per il tempo indicato nella confezione.

A cottura quasi ultimata della pasta, aggiungiamo al minestrone il prelibato pesto alla genovese. Mescoliamo il tutto, aggiustiamo eventualmente di sale e togliamo dal fuoco.

Non ci resta che servire il minestrone alla genovese tiepido, insieme a una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    l minestrone alla genovese è un delizioso piatto tipico ligure, ottimo da gustare nelle stagione invernale. Come la gran parte delle ricette tradizionali, anche questo minestrone può essere preparato secondo diverse varianti. Se si desidera un risultato ancor più ricco e prelibato, è possibile sostituire i brichetti con della pasta all'uovo.

    Per quale occasione

    Un primo piatto perfetto da servire nelle stagioni più fredde

    Potrebbero interessarti anche