Involtini di prosciutto

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 3
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Involtini di prosciutto
Photo credits:
Tempo 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Gli involtini di prosciutto, un classico antipasto della cucina Italiana, sono semplici e veloci da preparare, inoltre si prestano anche come contorno o stuzzichino per l'aperitivo.

Potete farli di varie dimensioni e con ripieni diversi a secondo del menù che proporrete.

Questi involtini accontentano tutti i gusti e si presentano benissimo, ottimi come antipasti per una cena importante, possono diventare un ottimo contorno per un secondo a base di funghi o semplicemente un piatto unico per una cena informale in famiglia, in questo caso completate il pasto con frutta e gelato.

Categoria: Antipasti

prosciutto cotto 6 fette di prosciutto cotto
prosciutto crudo 6 fette di prosciutto crudo dolce
mozzarella 1 confezione di mozzarella in foglia
pasta 6 fette grandi di formaggio a pasta filata
rucola q.b. rucola
radicchio q.b. radicchio
formaggio Grana q.b. grana in scaglie
Insalata q.b. pomodoro per insalata
pomodorino 6 pomodorini ciliegino
olive verdi 6 olive verdi snocciolate
olive nere q.b. patè di olive nere
capperi q.b. capperi
origano q.b. origano
olio q.b. olio d'oliva extravergine
sale e pepe q.b. sale e pepe bianco

Preparazione

Stendete sul piano da lavoro le 6 fette di prosciutto cotto, abbiate cura di farlo tagliare non troppo sottile e di scegliere una qualità con pochi grassi.

Dalla foglia di mozzarella, ricavate 6 fette un po' più piccole del prosciutto e mettetegliele sopra, spalmatele con la pasta di olive nere, aggiungete sottili fette di pomodoro e conditelo con poco sale e origano, da alcune foglie di radicchio, ricavate delle striscioline tipo julienne che metterete sopra il pomodoro, condite con sale e un filo di olio.

Arrotolate tutto formando un involtino che chiuderete con uno stuzzicadenti sul quale avete infilato un pomodorino ciliegino.

Mettete questa preparazione in frigo e passate a preparare gli altri involtini, questa volta con il prosciutto crudo.
Il procedimento di preparazione è lo stesso a quello precedente, cambiano solo alcuni ingredienti.

Stendete le fette di crudo e metteteci sopra il formaggio a pasta filata, il pomodoro, sempre tagliato a fette sottili che condirete con sale e origano, aggiungete le foglioline di rucola, qualche cappero (2 o 3 per fetta) leggermente schiacciato con la punta della forchetta, un altro po' di sale e un filo d'olio.

Arrotolate le fette di prosciutto crudo facendo attenzione che non sfugga nulla e chiudete con gli stuzzicadenti sui quali avrete infilato un'oliva verde.
Adesso, in un bel piatto da portata potete riunire tutti gli involtini, disponeteli a cerchio alternandoli, uno di prosciutto cotto a uno di prosciutto crudo, a questo punto formate al centro del piatto un nido di rucola e radicchio (sempre tagliato sottile) sul quale metterete le scaglie di grana che lascerete cadere anche sugli involtini.

Spolverate leggermente il tutto con pochissimo pepe bianco e irrorate con un filo di olio.
Tenete in frigo per almeno un'ora prima di servire.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 3, Media voti: 4.7

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Vino da abbinare

    Accompagnate questa ricetta con un vino bianco secco leggermente frizzante, che sia, naturalmente ben freddo.