Insalata pantesca

4,9/5 Vota
Su un totale di voti: 8
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Colorata e dal sapore intenso, l'insalata pantesca è un piatto estivo tipico siciliano, in particolare dell'isola di Pantelleria.

Una ricetta che appartiene alla tradizione della cucina mediterranea, semplice ma gustosa.
Si tratta di un'insalata di patate lesse a cui si aggiungono pomodorini e cipolla di Tropea affettata sottile.
Per insaporire olive e i buonissimi capperi proprio dell'isola, infine basilico, origano e olio extravergine.

Prepariamola insieme!

 

Categoria: Contorni

patata 4-5 patate (circa 400 g)
cipolla 1 cipolla rossa di Tropea
pomodorino 200 g di pomodorini
olive nere 30 g di olive nere
capperi 30 g di capperi di Pantelleria dissalati
basilico qualche fogliolina di basilico
origano q.b. origano
vino bianco q.b. aceto di vino bianco
olio q.b. olio extra vergine di oliva
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare l'insalata pantesca

Per preparare l'insalata pantesca per prima cosa dobbiamo lessare le patate: laviamole bene e mettiamole a cuocere con la buccia in acqua salata per 30 minuti circa (a seconda della dimensione).
Dovranno risultare cotte ma ancora piuttosto sode.
Dopodiché scoliamole, speliamole e lasciamole raffreddare.

Nel frattempo occupiamoci degli altri ingredienti: affettiamo la cipolla e mettiamola in una ciotola con l'aceto di vino; lasciamola in ammollo 20-30 minuti per farle perdere il sapore forte.

Laviamo e tagliamo in quattro i pomodorini.
Mettiamoli in una ciotola e aggiungiamo i capperi dissalati e le olive.

Aggiungiamo qualche foglia spezzettata di basilico per insaporire e l'origano.

Tagliamo a pezzetti anche le patate ormai fredde. Aggiungiamo le cipolle scolate.
Saliamo e condiamo con olio.

Mescoliamo il tutto e serviamo la nostra insalata pantesca.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 8, Media voti: 4.9

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Lasciate riposare un pochino prima di servire (anche in frigorifero) per permettere alle patate di assorbire meglio tutti gli aromi.

    A piacere, per rendere il piatto più completo, potete aggiungere anche filetti di tonno o di sgombro.

    Per quale occasione

    Per un pranzo estivo.
    Possiamo servirla come piatto unico o un gustoso contorno o antipasto.