Gelato alla banana con il Bimby

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Gelato alla banana con il Bimby
Photo credits:
Tempo 10 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

Il gelato alla banana preparato con il Bimby rappresenta un'idea originale, ma molto semplice e veloce da realizzare, per stupire e soddisfare sia grandi che piccini: è, infatti, la merenda perfetta per i caldi e afosi pomeriggi estivi, perché unisce alla freschezza e cremosità del gelato, il sapore gustoso e fruttato della banana.

La banana è un frutto ricco di sali minerali, magnesio e potassio, che danno la carica al nostro organismo, specialmente contro il senso di stanchezza causato dalla calura estiva. 
Accompagnato da una colata di cioccolato fuso o arricchito con una manciata di zuccherini, questo gelato alla banana risulterà ottimo e squisito non solo in ogni variante, ma anche mangiato da solo in una coppetta, magari accompagnato da un buon caffè.

Quindi, se cercate una ricetta per una merenda sana, ma contemporaneamente golosa e rapida da realizzare, il gelato alla banana è la scelta giusta! 
Vediamo dunque tutti i passaggi per realizzare questo ottimo dessert, utilizzando il Bimby TM5 o il Bimby TM31.

Categoria: Gelati

banana 2 banane mature
latte 50 ml di latte intero
zucchero 70 g di zucchero semolato

Preparazione

Come fare il gelato alla banana con il Bimby

Per prima cosa prepariamo la frutta: sbucciamo le banane, tagliamole grossolanamente e riponiamole in una ciotola capiente in freezer.
Lasciamole in congelatore per almeno 12 ore, in modo che siano ben ghiacciate.

Prendiamo poi il nostro Bimby e inseriamo nel boccale lo zucchero facendolo macinare per 10 secondi a velocità turbo, in modo da renderlo a velo.

Prendiamo quindi le banane congelate dal freezer ed aggiungiamole allo zucchero a velo e versiamo il latte. Azioniamo il Bimby a velocità 1 e lentamente lo portiamo fino a velocità 6. Quando il composto avrà un aspetto liscio e cremoso, significa che è pronto.

Possiamo quindi servire subito il nostro gelato alla banana, altrimenti lo dobbiamo conservare in congelatore.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Se non volete ottenere un gelato troppo compatto, è meglio consumarlo appena fatto, o comunque entro un'ora al massimo.

    Se avete problemi di intolleranza al lattosio, si può sostituire il latte intero con latte di soia o di riso.

    Se desiderate una versione con meno zuccheri, vi consigliamo di scegliere banane ben mature e di ridurre o eliminare lo zucchero: se il grado di maturazione è adeguato la dolcezza della frutta basterà ad ottenere un ottimo e goloso gelato.

    Per un tocco croccante, consigliamo di accompagnare il gelato alla banana con cialde o biscottini, oppure decorare con scaglie di cioccolato.

    Per i più piccoli, e per gli adulti più golosi, si può anche accompagnare il gelato alla banana con una colata di cioccolata fusa, cospargerlo poi di granella di nocciola o zuccherini colorati e decorarlo con spruzzi di panna montata.

    Per quale occasione

    Per una merenda fresca e genuina, oppure se servito con granella o cioccolato fuso, può diventare un ottimo dessert da offrire a fine pasto.

    Potrebbero interessarti anche