Crostata di crema e mele

Servendo questa deliziosa crostata di crema e mele siamo certi non potrete sbagliare!

Una morbida e irresistibile crema pasticcera arricchita da piccoli pezzetti di mela, costituisce la farcitura di questo dolce di pasta frolla, tanto buono quanto semplice da preparare.

Per prima cosa di prepara la frolla e mentre questa riposa in frigorifero ci si dedica alla crema. Noi l'abbiamo aromatizzata alla vaniglia, ma potete optare anche per scorza di limone o un pizzico di cannella per una versione autunnale!

Un dessert profumato e fragrante adatto a tutte le occasioni, classico ma che non stanca mai: potete gustarla a merenda accompagnata da una tazza di tè, o come dessert a fine pasto, anche per occasioni speciali.

Prepariamola insieme!

Categoria: Crostate

4,3/5 Vota
Su un totale di voti: 20
  Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Ingredienti per 1 stampo da 22-24 cm

PER LA FROLLA PER LA FROLLA
farina 00 300 g di farina 00
zucchero 150 g di zucchero semolato
tuorlo 4 tuorli
burro 180 g di burro
PER LA FARCITURA PER LA FARCITURA
latte 500 ml di latte
baccello di vaniglia 1/2 baccello di vaniglia
tuorlo 3 tuorli
zucchero 60 g di zucchero semolato
farina 00 40 g di farina 00
1 mela 1 mela

Video Ricetta

Passo Passo

Preparazione

Come fare la crostata di crema e mele

Crostata di crema e mele - P1
Crostata di crema e mele - P2

Prepariamo la base della nostra crostata disponendo la farina a fontana sul piano di lavoro, quindi aggiungiamo lo zucchero, i tuorli, l'aroma di vaniglia [1] e il burro a pezzetti [2].

Crostata di crema e mele - P3
Crostata di crema e mele - P4

Impastiamo con le mani per amalgamare gli ingredienti, fino ad ottenere un panetto compatto. Avvolgiamolo con della pellicola e riponiamolo in frigo per circa mezz'ora [3].
Nel frattempo occupiamoci della farcitura. Per preparare la crema pasticcera, versiamo il latte in un pentolino e aromatizziamolo con mezzo baccello di vaniglia.
A parte, una ciotola mescoliamo con una frusta a mano i tuorli con lo zucchero [4].

Crostata di crema e mele - P5
Crostata di crema e mele - P6

Uniamo anche la farina setacciandola [5] e mescoliamo bene.
Quando il latte giunge ad ebollizione, eliminiamo la vaniglia e versiamo il composto appena preparato [6];
Facciamo addensare, a fiamma bassa, continuando a mescolare. Dopo qualche minuto, togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare a temperatura ambiente.

Crostata di crema e mele - P7
Crostata di crema e mele - P8

Prendiamo il panetto di pasta frolla e stendiamolo con il mattarello infarinato fino ad uno spessore di 4-5mm [7].
Trasferiamola delicatamente in uno stampo per crostate di 22-24 cm imburrato e infarinato. Noi ne abbiamo utilizzato uno dal fondo removibile [8].
Eliminiamo la frolla in eccesso sui bordi tenendola da parte per realizzare il reticolo, quindi bucherelliamo tutta la base con i rebbi di una forchetta.

Crostata di crema e mele - P9
Crostata di crema e mele - P10

Tagliamo a pezzetti una mela e uniamola alla crema pasticcera [9]. Mescoliamo bene e versiamo sulla base della crostata, livellando con un cucchiaio [10].

Crostata di crema e mele - P11
Crostata di crema e mele - P12

Stendiamo la frolla rimasta e stendiamola nuovamente: ricaviamo delle strisce larghe 2 cm circa (o della dimensione che preferite).
Posizioniamole sul dolce per formare il classico reticola da crostata [11]. Spennelliamo la frolla con un po' di latte e inforniamo [12].
Cuociamo in forno ventilato già caldo per 35-40 minuti a 180° (in forno statico a 180° per 40-45 minuti).

 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 20, Media voti: 4.3

    Torna alla Ricetta

    Consigli e Varianti

    Potete aggiungere un pizzico di cannella alla farcitura e utilizzare la scorza di limone al posto della vaniglia.

    Nella preparazione della crema pasticcera è possibile utilizzare la fecola di patate o la maizena, nella stessa quantità, al posto della farina.

    Per quale occasione

    Un dessert per concludere in bellezza un pranzo o una cena in famiglia o con ospiti.
    Ma anche una deliziosa merenda.
     

    Hai provato la ricetta?

    Hai dubbi o domande?

    Accedi per commentare

    Potrebbero interessarti anche