Crêpes al pesto

5/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Crêpes al pesto
Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Le crêpes al pesto sono una ricetta sfiziosa e originale, perfetta per chi desidera portare in tavola un piatto unico capace di sorprendere anche i palati più esigenti.
utta la bontà delle tradizionali crespelle, riproposta in una versione colorata, dal profumo fresco e mediterraneo grazie all'aggiunta del classico pesto alla genovese nell'impasto.

Ti proponiamo due differenti modi per farcirle, uno veloce e fresco adatto soprattutto alla bella stagione, con pomodorini, mozzarella e basilico; e uno cremoso e saporito a base di ricotta e fontina con prosciutto cotto a dadini. Puoi però liberare la tua fantasia e scegliere il ripieno che preferisci, a seconda dei tuoi gusti e degli ingredienti di cui già disponi.

Impossibile rinunciare a una tali prelibatezze, scopri come prepare le tue crêpes al pesto!

Categoria: Crepes

PER LA PASTELLA PER LA PASTELLA
farina 00 150 g di farina 00
uovo 3 uova
latte 700 ml di latte intero
burro 1 noce di burro
pesto 120 g di pesto alla genovese
PER FARCIRE PER FARCIRE
pomodoro 150 g di pomodori
mozzarella 2 mozzarelle
basilico 4 foglie di basilico
OPPURE OPPURE
fontina 150 g fontina
ricotta 200 g ricotta
prosciutto cotto 100 g prosciutto cotto a dadini
PER GRATINARE PER GRATINARE
parmigiano q.b. parmigiano grattugiato
burro q.b. burro

Preparazione

Come fare le crepes al pesto

Per realizzare queste squisite crêpes al pesto, occorre innanzitutto preparare la pastella. Procediamo dunque in questo modo: in una ciotola ampia versiamo la farina e, come se stessimo creando la classica fontana, aggiungiamo al centro le uova. Uniamo quindi anche il pesto alla genovese e impastiamo con un cucchiaio, fino ad ottenere un composto piuttosto denso ed omogeneo.

In un pentolino fondiamo una noce di burro e poi lasciamolo raffreddare. Dopodiché aggiungiamolo all'impasto precedentemente preparato, insieme al latte versato a filo. Mescoliamo il tutto con una frusta, copriamo con una pellicola trasparente e lasciamo che riposi in frigorifero per almeno un'oretta.

Intanto che la pastella riposa in frigorifero, possiamo dedicarci in tutta tranquillità alla preparazione dei vari ripieni. Questo è il momento giusto per sbizzarrirsi e giocare con la creatività!

Noi vi proponiamo due varianti: per la prima mescoliamo i pomodorini tagliati finemente, la mozzarella a dadini, qualche foglia di basilico tritata e un pizzico di sale; per l'altra creiamo una farcitura cremosa a base di ricotta, prosciutto cotto a dadini e fontina.

Una volta trascorso il tempo necessario di riposo in frigorifero, la pastella è pronta: ungiamo una padellina antiaderente con del burro e lasciamola scaldare per qualche istante. Versiamo un mestolo di pastella e facciamo sì che si spanda su tutta la superficie, roteando leggermente la padella. Lasciamo che la crêpes cuocia per qualche secondo, dopodiché capovolgiamola con l'aiuto di una larga spatola. Una volta dorata da ambo i lati, adagiamola su un piatto a raffreddare.

Ripetiamo lo stesso procedimento fino a esaurimento dell'impasto. Dopodiché farciamo a piacere con i due ripieni preparati in precedenza. Richiudiamole a mò di fagottino e riponiamole delicatamente su una pirofila rivestita con carta da forno. Per renderle ancor più golose e succulente, guarniamole in cima con un fiocco di burro e del parmigiano grattugiato. Devono cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Ecco le nostre crêpes al pesto sono pronte per essere servite!

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Per quale occasione

    Le crêpes al pesto sono ottime da gustare appena sfornate, sia come antipasto, sia in occasione di una piacevole serata con gli amici. Costituiscono un vero proprio piatto unico che riuscirà a deliziare il palato di grandi e piccoli.

    Potrebbero interessarti anche