Ciambelle fritte

4,2/5 Vota
Su un totale di voti: 147
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 50 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Le ciambelle fritte sono dei dolcetti soffici e gonfi che andranno a ruba.

Sono molto simili alle graffe di Carnevale ma sono realizzate senza le patate.

Noi le prepareremo anche in una versione alternativa al forno.

Categoria: Dolci

farina 00 500 g farina 00
burro 50 g di burro
uovo 1 uovo grande
zucchero 50 g di zucchero
acqua 250 ml di acqua a temperatura ambiente
limone la scorza di un limone grattugiata
lievito di birra 20 g di lievito di birra fresco (o 6 g di lievito di birra secco)
sale 6 g di sale
olio q.b. olio di semi per friggere

Preparazione

Come fare le Ciambelle fritte senza patate

In un contenitore capiente uniamo l'acqua tiepida, lo zucchero, il lievito di birra sbriciolate e mescolare per fare sciogliere il tutto.
Agginugiamo poi la scorza grattugiata del limone, l'uovo in precedenza sbattuto e continuiamo a mescolare.
Uniamo ora la farina poco alla volta, il sale e il burro ammorbidito.

Iniziamo ad impastare per circa 5 minuti fino ad ottenere un impasto elastico e ben compatto che non si attaccherà più alle mani.

Trasferiamo l'impasto in una ciotola leggermente oliata e coperta con della pellicola trasparente e facciamo lievitare in un luogo caldo al riparo da correnti d'aria per circa 2 ore (o fin quando non raddoppierà il suo volume).

Infariniamo il piano di lavoro e stendiamo l'impasto con un mattarello ad uno spessore di 1,5-2 cm. Utilizzando un bicchiere o un coppapasta da 8 cm ricaviamo dei dischi e poi buchiamo il centro con un coppapasta da 2,5 cm o il tappo di una bottiglia di plastica.
Impastiamo nuovamente i ritagli di impasto fino a farli compattare nuovamente e non sprecare nulla.

Disporre le nostre ciambelline distanziate su una teglia ricoperta di carta forno e facciamole riposare coperte per circa 35-40 minuti (o fin quando non raddoppieranno di volume).

A questo punto friggiamole 2-3 alla volta in olio caldo (circa 160°) girandole a metà cottura quantro saranno ben dorate.

In alternativa potete cuocerle in forno ventialto caldo a 200° per circa 8-10 minuti.

Cospargere le ciambelline ancora calde con zucchero semolato.

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 147, Media voti: 4.2

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Per renderela ancora più sfiziose aggiungiamo un pizzico di cannella quando saranno ancora tiepide.

    Potrebbero interessarti anche

    Commenti degli utenti (2)

    Natascia
    venerdì 2 luglio 2021

    Salve, se volessi congelarle come faccio? Prima della seconda lievitazione o dopo cotte?

    Rispondi
    Ricetta.it
    ha scritto: venerdì 2 luglio 2021

    Ciao Natascia, ti consigliamo prima della seconda lievitazione

    Rispondi