Casatiello dolce

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Casatiello dolce
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 90 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Il casatiello dolce è un dolce tipicamente pasquale preparato con un impasto a base di farina, zucchero, strutto uova e latte e decorato con una glassa e codette colorate.

Come per tutte le ricette tradizionali, ne esistono diverse varianti: ogni famiglia, infatti, apporta delle modifiche sia nell'impasto, che nell'uso del lievito.

Molte usano il lievito madre anziché preparare il lievitino, altre utilizzano il burro al posto dello strutto e aromatizzano con fiori di arancio e scorza di limone.

L'unico passaggio che hanno in comune tutte le ricette è la decorazione finale: la glassa, rigorosamente bianca e formata da albumi, zucchero a velo e succo di limone, viene fatta colare sulla superficie del casatiello per poi essere decorata con codette colorate e zuccherini. Una vera gioia per gli occhi e per i bambini!

La preparazione è lunga ma non difficile: possiamo impastare a mano o farci aiutare dalla planetaria. La consistenza finale sarà quella di un dolce soffice, anche se la fetta risulterà particolarmente corposa e sostanziosa. L'impasto, infatti, viene fatto lievitare in uno stampo dai bordi altri, per esempio quello del panettone. 

Vediamo assieme come preparare il casatiello dolce, tipico pasquale della tradizione napoletana.

Categoria: Dolci

PER IL LIEVITINO PER IL LIEVITINO
farina manitoba 65 g di farina Manitoba
lievito di birra 8 g di lievito di birra fresco
acqua 30 ml di acqua
zucchero 5 g di zucchero
PER L'IMPASTO PER L'IMPASTO
farina 00 500 g di farina 00
zucchero 180 g di zucchero
strutto 125 g di strutto
latte 125 ml di latte
uovo 4 uova
lievito di birra 3 g di lievito di birra fresco
1 cucchiaio di essenza di vaniglia liquida 1 cucchiaio di essenza di vaniglia liquida
limone scorza grattugiata di un limone (facoltativa)
PER LA GLASSA PER LA GLASSA
albumi 1 albume
limone 2-3 gocce di succo di limone
zucchero a velo 150 g di zucchero a velo
PER DECORARE PER DECORARE
q.b. codette colorate q.b. codette colorate

Preparazione

Come fare il Casatiello dolce

Iniziamo a preparare il lievitino: sciogliamo il lievito nell'acqua tipieda, aggiungiamo un pizzico di zucchero e mescoliamo per bene. Uniamo pian piano la farina e mescoliamo per bene (Possiamo farlo anche nell'impastatrice) fino ad ottenere un composto senza grumi che lasceremo riposare per un'ora.

Prepariamo l'impasto: nell'impastatrice mettiamo le uova con lo zucchero e montiamo per 5 minuti. Uniamo il lievitino e la farina e impastiamo per 10 minuti. Aggiungiamo lo strutto, i 3 g di lievito, la vaniglia e il latte, continuando a impastare fino ad una consistenza omogenea. L'impasto è pronto quando si stacca dalla pareti. 

L'impasto dovrà ora lievitare: mettiamolo in uno stampo da 1 kg (o quello classico, imburrato e infarinato, oppure quello di carta per il panettone) e lasciamolo lievitare per 15 ore o fino a che avrà raggiunto il bordo. Il tempo di lievitazione può variare, l'importante è che raggiunga i bordi.

Accendiamo il forno a 180° e una volta raggiunta la temperatura, inforniamo per un'ora: facciamo la prova stecchino per verificarne la cottura.

Una volta cotto, lasciamolo raffreddare completamente prima di procedere alla glassatura.

Prepariamo la glassa montando con le fruste l'albume con le gocce di limone. Aggiungiamo pian piano lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema bianca e omogenea.

Versiamo la glassa di zucchero al centro del casatiello dolce e lasciamola colare sui bordi. Decoriamo con codette di zucchero colorate.

Aspettiamo che la glassa si solidifichi e serviamo.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 2, Media voti: 5

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Lo strutto può essere sostituito dal burro.

    La preparazione è elaborata, per i lunghi tempi di lievitazione, che possono variare dalle 12 alle 24 ore.

    Consigliamo di non esagerare con la copertura della glassa, per lasciare intravedere la torta sotto.

    Possiamo usare anche uno stampo a ciambella, basta che abbia i bordi alti.

    Per quale occasione

    Da preparare per Pasqua.

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?

    Potrebbero interessarti anche