Canederli agli spinaci

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Canederli agli spinaci
Photo credits:
Tempo 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

I canederli agli spinaci sono un prelibato e nutriente primo piatto vegetariano, realizzato con ingredienti semplici e ricchi di gusto.

Si tratta di una variante della golosa specialità tipica della cucina tirolese e ampiamente diffusa in tutta la zona alpina, i canederli o Knödel.

In Germania, Austria, Repubblica Ceca e nel nord Italia, i canederli rappresentano una vera e propria leccornia da portare in tavola anche nei giorni di festa, conditi con abbondante burro e formaggio grattugiato oppure serviti in brodo.

Le varianti esistenti sono innumerevoli e tra le più apprezzate possiamo annoverare quelle con formaggio o con speck del Trentino Alto Adige.

Scopriamo insieme come fare i canederli agli spinaci, una ricetta alla quale sarà impossibile resistere!

Categoria: Secondi

pane 250 g pane raffermo
spinaci 700 g spinaci
parmigiano 130 g parmigiano grattugiato
latte un bicchiere di latte
burro 100 g burro
cipolla 1 cipolla
uovo 1 uovo intero
sale e pepe q.b. sale e pepe
pangrattato q.b. pangrattato
farina q.b. farina
salvia q.b. salvia

Preparazione

Come fare i Canederli agli spinaci

Per preparare dei deliziosi canederli agli spinaci occorre innanzitutto lavare accuratamente questi ultimi e lessarli in acqua leggermente salata. In alternativa, per non disperdere vitamine e sali minerali, possiamo cuocerli al vapore.
Una volta cotti gli spinaci, lasciamoli raffreddare e intanto tagliamo a dadini piccoli il pane raffermo. Ammorbidiamoli aggiungendo un bicchiere di latte e mettiamo da parte.

Una volta che gli spinaci saranno raffreddati, eliminiamo l'acqua in eccesso strizzandoli con le mani. Trasferiamoli su un tagliere e sminuzziamoli con un coltello. 

Tritiamo la cipolla e soffriggiamola in una larga padella con 30 g di burro fuso, fino a renderla leggermente dorata. A questo punto, aggiungiamo gli spinaci e saltiamoli per qualche minuto per insaporirli. Aggiustiamo di sale e insaporiamo con un pizzico di pepe.
Non appena gli spinaci risulteranno piuttosto asciutti, togliamo la padella dal fuoco e lasciamo intiepidire. 

In una ciotola sbattiamo energicamente l'uovo e aggiungiamo gli spinaci. Uniamo che il pane ammollato nel latte precedentemente, due cucchiai di farina e del pangrattato. Mescoliamo il tutto fino a ottenere un impasto morbido ma non troppo umido, facilmente lavorabile non le mani.

Ora possiamo formare i nostri canederli dandogli una grandezza simile a quella di un mandarino.
Portiamo a bollore l'acqua in una pentola capiente, saliamo e tuffiamoci 3-4 canederli alla volta, scolandoli con una schiumarola dopo 10-15 minuti.

Trasferiamo i canederli cotti in un piatto da portata e condiamoli con burro fuso e abbondante parmigiano grattugiato. Serviamoli ancora caldi ai nostri ospiti!

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Volendo, possiamo sostituire il burro con l'olio extravergine d'oliva e il latte vaccino con una bevanda alla soia. In questo modo otterremo dei buonissimi canederli vegani da servire magari con un genuino brodo vegetale fatto in casa.

    Per quale occasione

    I canederli agli spinaci sono un primo piatto squisito e versatile, perfetto da portare in tavola durante un pranzo domenicale in famiglia o una cena con gli amici.

    Vino da abbinare

    Possiamo gustare questa ricetta accompagnandola con un calice di eccellente vino bianco: optiamo per l'Alto Adige Caldaro Classico Superiore Doc o l'Alto Adige Caldaro Classico Doc.

    Potrebbero interessarti anche