Bietole al forno gratinate

4,4/5 Vota
Su un totale di voti: 32
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Bietole al forno gratinate
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le bietole al forno gratinate sono un contorno facile da preparare, veloce e irresistibilmente stuzzicante, nonostante la sua assoluta semplicità.

La ricetta che vi proponiamo rende prelibate e invitanti queste verdure a foglia verde, senza alternarne il sapore delicato e leggermente erbaceo che le contraddistingue.

Ricchissime di sali minerali, tra cui ferro e potassio, le bietole sono un classico ortaggio invernale che si presta a innumerevoli preparazioni: tre le più sfiziose ricordiamo la torta salata alle bietole, arricchita con spinaci e ricotta.

Ma veniamo al dunque: cosa occorre per fare le bietole gratinate al forno? Gli ingredienti si contano sulle dita di una mano, ma sulla bontà di questo piatto non si discute. Scopriamo subito come procedere.

Categoria: Contorni

Bietole 1 kg di bietole a costa
parmigiano 60 g di parmigiano grattugiato
pangrattato q.b. pangrattato
olio q.b. olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare le Bietole al forno gratinate

Laviamo singolarmente ogni bietola per eliminare sotto l'acqua corrente eventuali residui di terra, impurità e piccoli insetti che potrebbero nascondersi tra le foglie. Questo è frequente se gli ortaggi sono di coltivazione biologica.

Una volta lavate, tagliamo le coste a rondelle piccole (eliminiamo la parte finale del gambo se rovinata), e affettiamo le foglie a pezzi di media grandezza.

Portiamo a ebollizione abbondante acqua all'interno di una pentola e lessiamo prima i gambi delle bietole per 10 minuti e successivamente anche le foglie. Proseguiamo la cottura per ulteriori 10 minuti e scoliamole.

Ungiamo una pirofila con un filo d'olio extravergine d'oliva e cospargiamola con del pangrattato per creare una base antiaderente. Versiamo sul fondo le bietole lessate e ben strizzate, distribuendole in modo uniforme.

Condiamo le bietole con olio extravergine d'oliva e pepe nero macinato, distribuiamo su tutta la superficie il parmigiano grattugiato e inforniamole a 200° per circa 10 minuti.

Durante gli ultimi 5 minuti di cottura, attiviamo il grill per ottenere un gradevole effetto gratinato. Una volta pronte, non ci resta che sfornare le bietole e servirle ancora calde.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 32, Media voti: 4.4

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Se non aggiungiamo sale all'acqua di cottura delle bietole, possiamo berla calda a mo' di decotto; ricordiamo infatti, che le verdure a foglia verde sono ricche di micronutrienti e la bollitura disperde gran parte di essi. In alternativa, possiamo optare per la cottura al vapore e prolungarla fino a quando le bietole non risultano morbide e ben cotte (occorrono circa 30 minuti). Un'altra possibilità è quella di salare l'acqua di cottura e conservarla come brodo per preparare minestre o cuocere risotti.

    Per quale occasione

    Le bietole gratinate sono un piatto rustico e invitante, semplice da preparare ma non per questo da riservare alle sole occasioni importanti. Gustiamole anche durante un pranzo in famiglia, accompagnandole con un secondo piatto di carne, pesce o uova. Il vino che meglio si abbina al sapore avvolgente delle verdure gratinate è il Sangiovese di Romagna Doc, un rosso di medio corpo dal sapore delicato e armonico.

    Vino da abbinare

    Il vino che meglio si abbina al sapore avvolgente delle verdure gratinate è il Sangiovese di Romagna Doc, un rosso di medio corpo dal sapore delicato e armonico.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche