Bistecca con cottura Sous Vide

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 4
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Bistecca con cottura Sous Vide
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 60 min
Difficoltà Media
Porzioni 1
Costo Basso

Il Sous Vide, o cottura sottovuoto, è un metodo innovativo che permette di ottenere numerosi vantaggi in termini di uniformità di cottura, succosità della carne e presentazione del piatto.

In questa ricetta vedremo come cuocere una bistecca, sottolineando che, con un Roner e una macchina per il sottovuoto, è possibile ottenere una cottura perfetta degna dei migliori ristoranti.

Prima di trattare la procedura vediamo nel dettaglio il grado di cottura della carne di manzo in funzione della temperatura al cuore:

  • cottura al sangue tra i 47 e i 55 °C
  • cottura media tra i 56 e 64 °C
  • ben cotta tra i 65 e i 70 °C
  • stra cotta da 71 °C in su

Ora, a partire dai 47 °C in su la bistecca si può considerare cotta: le fibre avranno iniziato un processo di sfaldamento che semplifica la masticazione. 

Principalmente tra una cottura al sangue e una ben cotta la grossa differenza è il colore interno della carne: in quella che chiamiamo al sangue il colore sarà ancora rosso, più saliremo di temperatura più diventerà tendente al grigio passando per sfumature di rosso/rosato.

Una della domande più comuni è: la carne al sangue contiene ancora sangue? 

No, se fosse sangue, questo coagulerebbe, facendo avariare la carne stessa. Quelli che vengono rilasciati dalla carne sono i suoi succhi naturali che, come le fibre, sono ricchi di mioglobina, una proteina che serve per passare alle cellule muscolari l’ossigeno richiesto per l’attività fisica svolta. Più la mioglobina è ricca d’ossigeno più il suo colore è rosso acceso.

Sia che voi cuciniate la bistecca al sangue, sia che la facciate stra cotta non ci sarà presenza di sangue!

La cottura Sous Vide ci consente d’impostare la temperatura ottimale; il tempo varia in funzione delle dimensioni del taglio da cucinare.

Con questo metodo, la bistecca avrà mantenuto un’alta concentrazione di succhi, ancor di più se prima andare in sottovuoto avremo applicato il Dry Brining.

Portando in temperatura sottovuoto la carne, alcuni batteri che proliferano con il graduale innalzamento della temperatura non si attiveranno a seguito della carenza d’ossigeno; tutti quelli anaerobici non patiranno la carenza d’ossigeno ma larga parte di essi morirà con le alte temperature della griglia.

Il tempo di permanenza sulla griglia/padella si riduce drasticamente e di conseguenza anche il fumo prodotto, seppur presente, sarà meno di quanto sviluppato in una cottura da 5 o più minuti, per lo stesso taglio di carne ma cucinato con una cottura tradizionale.

Con questo sistema, anche la cottura di bistecche molto spesse potrà essere svolta in casa garantendone comunque una preparazione perfetta.

Quanto tempo devo tenere in CBT (cottura a bassa temperatura) la mia bistecca sottovuoto?

Non c’è un tempo fisso, varierà in funzione delle dimensioni. La nota positiva è che, anche sforando il tempo necessario, la bistecca non andrà oltre il punto di cottura, in quanto la temperatura viene mantenuta costante dal Roner.

In media su tagli da 400 g, da quando l’acqua ha raggiunto la temperatura si lascia trascorrere 45/50 minuti. Con tagli sopra il kg, si stima una cottura variabile da un’ora e mezza alle tre ore.

Vediamo insieme come preparare una bistecca con cottura Sous Vide.

Cosa ci serve per la ricetta:

Termometro con Sonda >>

Categoria: Ricette Barbecue

1 bistecca da 300-400 g 1 bistecca da 300-400 g
olio q.b. olio extra vergine di oliva

Preparazione

Come fare la Bistecca con cottura Sous Vide

Ecco i passaggi per cuocere alla perfezione la vostra bistecca.

Prepariamo il Sous Vide impostando la temperatura dell’acqua nella vasca a seconda della cottura che desideriamo. Nel mio caso imposto 52° per una cottura al sangue.

Intanto che l’acqua va in temperatura, prepariamo la busta con la carne sottovuoto; ovviamente se prepariamo più bistecche servirà una busta per ciascuna. 

Quando l'acqua ha raggiunto la giusta temperatura, immergiamo la busta e lasciamo cuocere da 45 minuti a 3 ore a seconda del peso e della temperatura desiderata.
Come detto sopra, su tagli da 400 g, da quando l’acqua ha raggiunto la temperatura ottimale, si lascia cuocere 45/50 minuti. Con tagli sopra il kg, si stima una cottura variabile da un’ora e mezza alle tre ore.

Se vogliamo essere certi dell’andamento della cottura, l’unico modo che abbiamo per avere la temperatura esatta al cuore è adoperare un termometro full wireless come il Meater, mettendolo sottovuoto assieme alla carne.

Quando il tempo di cottura è quasi raggiunto, accendiamo la griglia o il fuoco sotto la padella a seconda che si lavori con un BBQ o in cucina; padella e griglia devono essere caldissimi.

Apriamo la busta del sottovuoto, asciughiamo meticolosamente tutta la superfice della bistecca con della carta assorbente da cucina.

Bistecca con cottura sous vide dopo il sottovuoto

Spennelliamo ciascun lato con un filo d’olio.

Cuociamo 30/40 secondi per lato.

Togliamo dalla griglia e lasciamo riposare sul tagliere per 5 minuti.

Se la temperatura ambiente è molto bassa riponiamo il tagliere nel forno spento, al massimo con la sola luce accesa.

Tagliamo e, dopo aver porzionato, godiamoci una bistecca da ristorante stellato!

Bistecca con cottura sottovuoto - finale

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 4, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Hai provato la ricetta?
    Hai dubbi o domande?