Trota al vapore

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 3
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Trota al vapore
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

La trota al vapore è l'ideale per chi è alla ricerca di una ricetta che sia al tempo stesso semplice leggera e gustosa. Richiede pochissimo tempo, perché non c'è bisogno di condimenti o fritture.

Se troviamo un pesce di ottima qualità il risultato è sempre da leccarsi i baffi. È perfetta in qualsiasi stagione, accompagnata con delle verdure fresche o cotte al forno.

Cotta al vapore risulta essere morbida e saporita, poiché le carni mantengono il loro gusto intatto. Un'ottima alternativa alla classica trota in padella

Ecco come preparare la trota al vapore.

Categoria: Secondi

2 filetti di trota 2 filetti di trota
alloro 2 foglie di alloro
sale q.b sale
pepe q.b. pepe
olio q.b. olio extravergine di oliva

Preparazione

Come fare la Trota al vapore

Per preparare la trota al vapore non c'è bisogno di togliere la pelle, perché con la cottura al vapore questa si distacca in maniera del tutto naturale e senza nessuno sforzo.

Inseriamo i filetti del cestello per la cottura a vapore. Saliamo e pepiamo e posiziamo sopra i filetti le foglie di alloro.

Portiamo adesso ad ebollizione l'acqua all'interno di una pentola abbastanza capiente, mettendo il cestello abbastanza distante dalla superficie perché il pesce deve venir cotto dal vapore senza essere raggiunto dall'acqua.

Copriamo il tutto con un coperchio e lasciamolo cuocere per circa 10 minuti. Alla fine controlliamo che la cottura sia arrivata al punto giusto, altrimenti lasciamo andare per qualche minuto ancora.

Adesso siamo pronti per servire la nostra trota al vapore, aggiungendo giusto un filo di olio extravergine di oliva per un tocco in più che non guasta mai e presentiamola immediatamente in tavola, adagiata su un letto di verdure.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 3, Media voti: 5

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Se abbiamo a nostra disposizione un accessorio molto pratico come una vaporiera la procedura è all'incirca la stessa, anche se sarà più facile mettere il cestello in una posizione sicura.

    Trattandosi di un pesce piuttosto delicato dobbiamo regolare la cottura non al massimo perché altrimenti potrebbero sciuparsi i filetti diventando poco compatti.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche