Tarte Tatin alle pesche

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tarte Tatin alle pesche
Photo credits:
Tempo 50 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La Tarte Tatin alle pesche è un dolce delizioso e fragrante al palato, la sua delicatezza conquisterà grandi e piccini fin dal primo boccone.
Questo dessert si ispira alla Tarte Tatin francese alle mele, frutto di un errore di due sorelle albergatrici: Carolina e Stefhanie Tatin cucinarono per sbaglio una torta al contrario, suscitando però l'apprezzamento dei cacciatori recatisi all'albergo per rifocillarsi. 

In questa variente estiva, la componente zuccherina delle pesche si unisce alla cremosità del caramello: il tutto viene racchiuso in una fragrante pasta brisé, e deve essere rovesciato solo una volta che la torta è cotta.
Un dessert squisito e aromatico, una delizia da gustare a ogni ora della giornata: prepara con noi la tua Tarte Tatin alle pesche!

Categoria: Dolci

farina 00 250 g di farina 00
uovo 1 uovo
burro 150 g di burro
sale 1 pizzico di sale
latte 1 cucchiaio di latte
pesche 8 pesche
zucchero 200 g di zucchero semolato
acqua 1 cucchiaio di acqua

Preparazione

Come fare la tarte tatin alle pesche

Per prima cosa, iniziamo a preparare la pasta brisé consistente ed elastica, versando la farina a fontana su di un piano di lavoro o in un contenitore.
Aggiungiamo l'uovo, un pizzico di sale e uno di zucchero e il burro precedentemente ammorbidito e tagliato a dadini. Lavoriamo l'impasto con le mani, amalgamando tutti gli ingredienti alla perfezione e sciogliendo eventuali grumi.
Aggiungiamo un cucchiaio di latte freddo e otterremo un impasto ancora più liscio e omogeneo.
Ricopriamo il composto con una pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

Nel frattempo prepariamo il caramello, procuriandoci una casseruola e versando l'acqua e lo zucchero. Lasciamo cuocere fino a quando la miscela non si solidifica un pò, divenendo densa.
Foderiamo una tortiera circolare da 22-24 cm di diametro con della carta forno, imburriamola leggermente e versiamovi all'interno il caramello.
Puliamo le pesche, sbucciamole e tagliamole a fettine, quindi adagiamole sul caramello disponendole a raggiera.

Riprendiamo la pasta brisé e stendiamola con un mattarello: adagiamola sulle pesche caramellate, eliminando quella in eccesso.
Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, coprendo la torta con un foglio di carta d'alluminio.
Poi prolunghiamo la cottura per altri 15 minuti, eliminando la carta dalla superficie.

Sforniamo, lasciamo intiepidire e ribaltiamo delicatamente la Tarte Tatin alle pesche, pronta per essere servita in tavola. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Per quale occasione

    La Tarte Tatin alle pesche, semplice e veloce da preparare, può essere servita a fine pasto per concludere in bellezza un pranzo domenicale o una cena speciale.

    Vino da abbinare

    Per potenziare la fragranza della pasta brisé e la dolcezza delle pesche, consigliamo di accompagnare il dessert con un buon vino Malvasia, munito di un'aroma fruttato e intenso.

    Potrebbero interessarti anche