Strudel di albicocche

4/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Strudel di albicocche
Photo credits:
Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Lo strudel di albicocche è una variante estiva, del più conosciuto strudel di mele, tipico del Trentino Alto Adige, caratterizzato da aromi più autunnali.
Un sottile strato di pasta simile alla sfoglia, avvolge il ripieno di albicocche, mandorle a lamelle e pangratto tostato.

Un dolce rustico dal sapore leggermente acidulo e una consistenza friabile: scegliamo frutti maturi e dolci per un risulato delizioso.
Le albicocche, come se non bastasse, contengono numerose sostanze beneficihe per il nostro organismo come: la vitamina A e C, molte fibre sali minerali e il betacarotene. Quest'ultima sostaza protegge la nostra pelle e l'aiuta ad abbronzarsi. 

Servilo a fine pasto con una spolverata di zucchero a velo e una pallina di gelato: i tuoi ospiti apprezzeranno sicuramente!
Non perdere tutti i nostri consigli e le spiegazioni passo passo per preparare un fragrante strudel di albicocche!

Categoria: Dolci

albicocca 700 g di albicocche
farina 00 300 g di farina 00
zucchero 150 g di zucchero semolato
burro 100 g di burro
pangrattato 100 di pangrattato
mandorle 50 g di mandorle a lamelle
olio 30 ml di olio extra vergine di oliva
limone la scorza e il succo di 1/2 limone
menta qualche foglia di menta
bicarbonato di sodio 1 cucchiaino di bicarbonato
uovo 1 uovo
sale 1 pizzico di sale

Preparazione

Come fare lo strudel di albicocche

Per prima cosa mettiamo in una ciotola capiente la farina, il bicarbonato, al centro versiamovi l'olio e l'albume dell'uovo. Iniziamo poi ad impastare e continuiamo, aggiungendo poca per volta dell'acqua calda, fino a quando il nostro impasto non sarà liscio e soprattutto elastico. Una volta terminata questa operazione copriamolo con un canovazzio e facciamo riposare per circa mezz'ora. 

Nel frattempo laviamo le albicocche sotto l'acqua corrente, eliminiamo il nocciolo e tagliamole a pezzetti di uguali dimensioni: trasferiamoli in una ciotola con la scorza di un limone non trattato e il suo succo, lo zucchero e qualche foglia di menta fresca.
Le albicocche devono leggermente macerare, quindi lasciamo riposare.

Sciogliamo il burro in una padella, quindi uniamo il pangrattato e facciamolo tostare.

Trascorso il tempo necessario, riprendiamo il nostro impasto e stendiamolo su una spianatoia ricoperta di carta forno. Dobbiamo ottenere una sfoglia rettangolare e sottilie. 

Cospargiamo la superficie della sfoglia con il pangrattato tostato e disponiamo al centro le albicocche ormai macerate con il loro succo e le foglioline di menta.
Aggiungiamo le mandorle tagliate a lamelle. 

Chiudiamo lo strudel sovrapponendo i due lembi più lunghi facendo in modo, però, che la pasta non si rompa. Infine spennelliamo con il tuorlo di un uovo. 
Inforniamo il tutto a 180° per 45 minuti.

Serviamo freddo con abbondante zucchero a velo o una pallina di gelato posizionata di fianco. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 2, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Per quale occasione

    Possiamo preparare lo strudel di albicocche per concludere un pranzo o una cena con amici o in famiglia oppure per una ricca colazione estiva che piace a grandi e piccini.

    Vino da abbinare

    Possiamo servire il nostro strudel con un bicchiere di vino bianco, fermo e dolce: perfetti sono il Verduzzo passito DOC e la Malvasia.

    Potrebbero interessarti anche