Seppie con carciofi

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Seppie con carciofi
Photo credits:
Tempo 70 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le seppie con i carciofi sono un ricetta semplicissima e gustosa, un secondo piatto a base di pesce, completo e dal sapore unico.

La preparazione non è complicata anche se la pulizia delle seppie può risultare ostica per chi è alle prime armi in cucina, ma niente paura possiamo sempre chiedere al pescivendolo di effettuare questi passaggi per noi, o acquistarle già pulite nei banchi dei supermercati più forniti.
Anche i carciofi vanno preparati bene, eliminando le foglie più dure e le punte: qui il nostro video, utile per quest'operazione!

Una volta eseguiti questi passaggi, gli ingredienti andranno cotti in padella, sfumando con il vino bianco e insaporendo con uno spicchio d'aglio.

Se vi abbiamo incuriosito con questo abbinamento insolito, non perdete i nostri consigli e le spiegazioni passo passo per preparare le seppie con carciofi!

Categoria: Secondi

1 kg di seppie 1 kg di seppie
carciofi 4 carciofi
scalogno 1 scalogno
aglio 1 spicchio d' aglio
vino bianco 1 bicchiere di vino bianco
limone il succo di 1/2 limone
olio q.b. olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare le seppie con carciofi

Per prima cosa puliamo i carciofi: eliminiamo le punte, la parte più dura dei gambi ed eliminiamo le foglie esterne. Successivamente tagliamo i carciofi a spicchi.
Dobbiamo fare attenzione ed eliminarne anche la barba interna. Mettiamo infine gli spicchi di carciofi in una ciotola capiente con acqua e succo di limone. Questa soluzione acidula eviterà che i carciofi si anneriscano. 

Puliamo successivamente le seppie e tagliamole a listarelle o striscette. Per fare ciò dovremo lavarle per bene sotto l'acqua corrente, tagliare la testa, estrarre le interiora, eliminare la pelle e sciacquare nuovamente il tutto. 

Mettiamo quindi in una casseruola uno spicchio d'aglio, lo scalogno tritato grossolanamente con un filo d'olio e facciamo rosolare il tutto qualche minuto.
Dopodiché uniamo le seppie e sfumiamo con il vino bianco.

Aggiungiamo quindi i carciofi, un pizzico di sale e uno di pepe e mescoliamo il tutto. 

Dobbiamo cuocere le seppie e i carciofi a fuoco lento per circa 40 minuti aggiungendo solo un dito d'acqua per evitare eventualmente che i nostri ingredienti si attacchino alla casseurola. A fine cottura impiattiamo e aggingiamo, a piacere, anche una spolverata di prezzemolo fresco appena tritato. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Per evitare di avere le mani nere dopo la pulizia dei carciofi, prima di iniziare a toccarli possiamo indossare dei guanti oppure possiamo strofinarci i palmi e le dita con qualche goccia di succo di limone. l'acidità di quest'ultimo andrà a creare contrasto con la sostanza rilasciata dai carciofi e ci eviterà di tingerci.

    Per quale occasione

    Non c'è un'occasione particolare in cui possiamo preparare questa ricetta. Gli ingredienti si adattano molto bene ad un pranzo a base di pesce con amici e famiglia, oppure a un pasto veloce consumato durante una vacanza al mare.

    Vino da abbinare

    Possiamo abbinare alle seppie con i carciofi un vino bianco fermo e leggero. 

    Potrebbero interessarti anche