Riso alla pilota

4/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Riso alla pilota
Photo credits:
Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Ricetta tipica della provincia mantovana, il riso alla pilota deve il suo nome agli operai specializzati nella pilatura del riso e per questo chiamati "piloti".

Le loro abitudini consistevano nel consumare il riso cuocendolo attraverso una particolare tecnica che lo rende sgranato ed asciutto. Per ottenere lo stesso risultato è fondamentale dosare bene l'acqua e la fiamma, e scegliere un tegame dal fondo spesso.

Questo risotto saporito viene preparato con l'aggiunta di salsiccia e parmigiano grattugiato.
Scopriamo insieme come prepararlo: non perderti i nostri consigli!

Categoria: Risotti

riso 350 g riso (vialone nero semi fino)
salame 300 g di salamella mantovana
burro 80 g di burro
parmigiano 100 g di parmigiano grattugiato
sale q.b. sale

Preparazione

Come fare il Riso alla pilota

Mettiamo in pentola 600 g di acqua e portiamola ad ebollizione. Quando l'acqua bolle aggiungiamo poco sale e poi versiamo in pentola in riso.
Per seguire le tradizioni, il riso dovrebbe essere versato al centro della pentola con l'aiuto di un imbuto. Una volta versato tutto il riso in pentola. la punta della piramide che si creerà deve rimanere fuori dall'acqua.

Ben presto l'acqua tornerà a bollire, lasciamo quindi cuocere il riso per una decina di minuti spianandolo con dei movimenti della pentola ma senza girarlo con utensili da cucina. Trascorsi i 10 minuti il riso dovrebbe aver assorbito tutta l'acqua, togliamolo dal fuoco e copriamolo con un canovaccio facendo in modo che questo tocchi la superficie del riso.
Copriamo con un coperchio e lasciamo riposare per altri 10 minuti, tempo in cui il riso porterà a termine la sua cottura.

Intanto prendiamo un'altra pentola e facciamo sciogliere il burro; poi aggiungiamo la salsiccia spezzettata privata del budello. Lasciamola rosolare bene.

Quando il riso avrà completato l'ultima fase di cottura coperto dal canovaccio, eliminiamo quest'ultimo e versiamo sul riso la salsiccia ed il parmigiano grattugiato, tenendone da parte una piccola quantità. Mescoliamo bene il tutto.

Il nostro riso alla pilota è pronto, dobbiamo solo impiattare ed aggiungere un'ulteriore spolverata di formaggio in superficie.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Per la migliore riuscita della cottura del riso sarebbe bene utilizzare un tegame di rame. Se non ne abbiamo uno a disposizione possiamo anche utilizzare una pentola di acciaio, l'importante è che abbia il fondo abbastanza spesso.

    La scelta del riso è fondamentale: il vialone nano semi fino ha chicchi arrotondati in grado di sostenere i tempi di cottura e di riposo giungendo all'effetto desiderato. Altri tipi di riso potrebbero facilmente scuocersi seguendo lo stesso procedimento.

    Se vogliamo sposare al 100% la tradizione mantovana, potremmo servire il riso alla pilota con l'aggiunta di braciole di maiale con l'osso.

    Per quale occasione

    Un primo piatto gustoso per un pranzo o una cena in compagnia.

    Vino da abbinare

    Un perfetto abbinamento di vino per il riso alla pilota è quello con lo Chardonney.

    Potrebbero interessarti anche