Pomodori ripieni di bulgur

5/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Pomodori ripieni di bulgur
Photo credits:
Tempo 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

I pomodori ripieni di bulgur, insaporiti con il peperoncino, sono una rivisitazione dei più classici pomodori ripieni di riso.
Si tratta di un piatto tipicamente estivo realizzato con un prodotto della cucina medio orientale.

Per chi non sapesse cos'è il bulgur, si tratta di una lavorazione particolare del frumento, cotto al vapore, essiccato e poi spezzettato, utilizzato per tantissime preparazioni soprattutto in Turchia, ma che oggi è sempre più diffuso come il couscous anche sulle nostre tavole.

Leggi i nostri consigli, passo passo per preparare questo piatto leggero.

Categoria: Secondi

pomodoro 8 pomodori ramati
bulgur 7 cucchiai colmi di bulgur
aglio 1 spicchio d' aglio
basilico qualche foglia di basilico fresco
olio q.b. olio extravergine d'oliva q.b
sale q.b. sale
peperoncino q.b. peperoncino

Preparazione

Come fare i Pomodori ripieni di bulgur

Come prima cosa dobbiamo mettere in ammollo il bulgur in modo da farlo reidratare. Quest'operazione è di fondamentale importanza o rischiamo di ritrovarci nel piatto dei pomodori immangiabili. Per reidratare il bulgur non dobbiamo far altro che metterlo all'interno di un recipiente, ricoprirlo con acqua calda e lasciarlo così per almeno 30-40 minuti. In questo modo, il bulgur assorbe la giusta quantità d'acqua che gli servirà in seguito per cuocere correttamente in forno.

Nel mentre che il bulgur riposa nella sua acqua, prepariamo i nostri pomodori. Dopo averli lavati e asciugati, tagliamo via la calotta e teniamola da parte. Con l'aiuto di un cucchiaino, scaviamo i pomodori e conserviamo l'interno del pomodoro. 

Adagiamo i pomodori a testa in giù sopra un piatto in modo da farli sgocciolare. Riprendiamo l'interno dei pomodori, eliminiamo l'acqua di vegetazione e mettiamo il tutto all'interno di un mixer insieme ad un pizzico di sale, qualche foglia di basilico spezzetata, al peperoncino e ad un filo d'olio extravergine d'oliva. Frulliamo il tutto e versiamo il composto in una ciotola.

Una volta che il bulgur si è reidratato versiamolo nell composto di pomodori e basilico. 

Foderiamo una teglia con della carta da forno e adagiamovi sopra i pomodori. Saliamo leggermente il loro interno e distribuiamo il ripieno. Ricopriamo ogni pomodoro con la sua calotta, irroriamo con un filo d'olio e inforniamo a 220° per circa un'ora.

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5
    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    In commercio esistono tipi diversi di bulgur che si distinguono a seconda della grossezza della grana. Per fare i pomodori ripieni è preferibile utilizzare quello a grana grossa che come consistenza è molto più simile al riso e da risultati decisamente migliori.

    Se vogliamo aggiungere un tocco in più al piatto, possiamo aggiungere nella teglia dei tocchetti di patate condite con dell'olio, per un contorno gustoso e leggero.

    I pomodori ripieni di bulgur vanno serviti tiepidi e sono molto buoni anche mangiati il giorno dopo. 

    Per quale occasione

    Perfetti come antipasto o secondo piatto leggero e genuino, possiamo preparare anche i pomodori ripieni di bulgur per un buffet o un'aperitivo.

    Potrebbero interessarti anche