Paté di funghi

4,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Paté di funghi
Photo credits:
Tempo 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il paté di funghi è una ricetta squisita e delicata, una crema da gustare su fragranti crostini come aperitivo oppure da utilizzare per condire primi piatti, pasta sfoglia o accompagnare secondi di carne: liberate la fantasia preparando ciò che più preferite!

Sono necessari pochi e semplici passaggi per realizzare questo paté: i funghi porcini vengono tagliati e saltati in padella con uno spicchio d'aglio e qualche foglia di alloro per insaporirli; dopodiché uniti al burro fuso e frullati con un mixer per ottenere una crema invitante e saporita.

Leggi tutti i nostri consigli per portare in tavola un perfetto paté di funghi!

Categoria: Sughi e Condimenti

funghi 500 g di funghi porcini
burro 200 g di burro
aglio 1 spicchio d' aglio
olio q.b. olio extravergine d'oliva
alloro 2 foglie di alloro
vino bianco 1 bicchiere di vino bianco
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare il paté di funghi

Iniziamo a pulire accuratamente i funghi, raschiando la parte inferiore del gambo ed eliminando la terra in eccesso. Puliamo i funghi con un panno umido e stacchiamo il cappello dal gambo poi tagliamoli a pezzetti.

In una padella antiaderente versiamo un filo d'olio imbiondiamo l'aglio e aggiungiamo i funghi e le foglie di alloro. Lasciamo cuocere il tutto a fiamma lenta per 30 minuti, bagnando i funghi con il vino e mescolando di tanto in tanto.
Saliamo, pepiamo e lasciamo sfumare il vino.

Nel frattempo, in un pentolino a parte sciogliamo il burro a fuoco lento evitando che soffrigga. Quando il burro è pronto, uniamo i funghi e insaporiamoli sul fuoco.
Dopodiché lasciamoli raffreddare e quando sono pronti introduciamoli nel mixer, frullando il tutto fino a ottenere un composto cremoso. Se fosse necessario, aggiungiamo un pochino di olio.

Ecco che il paté di funghi è pronto per essere servito a tavola. 

Consigli

Consigliamo di pulire i funghi freschi senza lavarli eccessivamente sotto l'acqua, per non alterare il loro sapore ed evitare che essi assorbano acqua. É possibile utilizzare anche un pennellino per eliminare il terriccio dai funghi. Ricordiamoci di asciugarli subito e bene con un canovaccio.
Se i funghi sono acquistati al supermercato e non sono cucinati subito, ricordiamo di non conservarli nella pellicola con cui sono stati venduti, perché essa favorisce la fermentazione.

Per quale occasione

Invitante e squisito, il paté di funghi è un piatto leggero perfetto da servire sia a pranzo che a cena. Protagonista della tavola, questa salsina che ricorda il profumo boschivo può essere gustato da solo con dei crostini o può essere usato come condimento per la pasta fresca. Tanta fantasia trasforma il paté in una vera leccornia, ideale nella pasta sfoglia per ravvivare un buffet o idoneo a farcire una succulenta piadina.

Vino da abbinare

Consigliamo di abbinare al paté di funghi un vino morbido e bianco, non molto strutturato, ad esempio, un Franciacorta Satèn delicato e frizzante potenzia l'aromaticità aristocratica e intensa dei funghi. 

Potrebbero interessarti anche