Pancotto

5,0/5 Vota
Su un totale di voti: 2
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
  Photo credits:

Presentazione

Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Il Pancotto altro non è che pane raffermo e ormai duro fatto cuocere nel brodo vegetale per renderlo di nuovo morbido.

Un piatto povero della tradizione contadina di tutta italia, nato proprio per evitare sprechi e consumare il pane che non era disponibile fresco tutti i giorni.
Una zuppa che a seconda delle regioni viene arricchita da qualche ingrediente come formaggio, pomodori, aglio o spezie, ed è conosciuta con tanti nomi diversi, anche se poi la preparazione è di base la stessa.

Buonissimo caldo ma anche tiepido nella stagione più calda, con un filo d'olio extravergine per condire: il pancotto è una ricetta semplice che difficilmente non piace.

Prepariamolo insieme!

 

Categoria: Zuppe e Minestre

pane 750 g di pane
brodo vegetale 1 l di brodo vegetale
olio q.b. olio di oliva extravergine
sale e pepe q.b. sale e pepe
rosmarino qualche foglia di salvia (o rosmarino)
parmigiano q.b. parmigiano grattugiato

Preparazione

Come fare il pancotto

Tagliamo a pezzetti il pane raffermo (anche quello più duro e le croste vanno bene perchè in cottura diventerà piuttosto morbido).
Dopodiché trasferiamolo in una pentola e copriamolo con il brodo vegetale e aggiungiam qualche foglia di salvia o un rametto di rosmarino per aromatizzare.

Accendiamo a fiamma medio-bassa, chiudiamo con il coperchio e lasciamo cuocere per 20-25 minuti.
Man mano il pane assorbirà quasi tutto brodo.

Saliamo e pepiamo, quindi spegniamo il fuoco e con una forchetta schiacciamo il pane in modo da sfaldarlo grossolanamente.
Mescoliamo bene, condiamo con un filo d'olio extravergine e un'abbondante spolverata di parmigiano grattugiato e serviamo.

 

Seguici su Facebook Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Facebook

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 2, Media voti: 5

    Torna alla Ricetta

    Consigli

    Possiamo renderlo più gustoso aggiungendo passata di pomodoro in cottura.

    Serviamolo caldo o a temperatura ambiente.

    Si può conservare per 1-2 giorni, riscaldandolo un pochino al momento.

    Curiosità

    Questa ricetta semplice fa parte della tradizione contadina di tantissime regioni, e assume da zona a zona nomi diversi come Panada in Piemonte, Lombardia e Veneto, oppure Pancheuto in Liguria o ancora Pappa al pomodoro in Toscana.
    Ogni versione può differenziarsi per l'aggiunta di qualche ingredienti come aglio o verdure e per l'utilizzo di pani tipici locali.

    Potrebbero interessarti anche