Come farcire le piadine

La piadina è uno dei piatti regionali più tipici che unisce la tradizione della cucina italiana, in particolare, quella emiliana – romagnola, alle nuove tendenze dello street food.

In passato era uno dei piatti poveri della cucina, ma ora grazie alla sua versatilità è diventata uno dei punti di forza del mangiar bene all’italiana, in quanto si può gustare sia con farciture salate che dolci e abbinare a molte bevande. 

La ricetta originale e la versatilità della piadina

Un motivo fondamentale per cui la piadina incontra il gusto degli italiani è la sua semplicità di preparazione.

La ricetta, infatti, prevede pochissimi ingredienti: farina, strutto, sale e acqua. Si possono preparare in circa 30 minuti anche in casa, unendo gli ingredienti e dando la forma di vari panetti da spianare e far cuocere poi in una padella antiaderente.

Le varianti sono molte: molto comune negli ultimi tempi è la piadina all'olio di oliva, senza strutto, e quindi ingredienti di originale animale nell'impasto. Esistono poi versioni con farina integrale, al farro, ai cereali, senza glutine, per venire incontro alle esigenze di tutti.

Oltre che versatile la piadina si presta bene anche come piatto unico, specialmente quando la farcitura è abbastanza sostanziosa. Ottima inoltre come stuzzichino o da preparare per un buffet casalingo.

Come farcire le piadine: i salumi, i formaggi e le verdure

Per la farcitura delle piadine è possibile sbizzarrirsi con numerose varianti, sia che si voglia prepararne una classica che una originale, accontentando anche chi segue dei regimi alimentari particolari o vegetariani.

Tra le ricette classiche una delle più comuni è quella che prevede la farcitura con prodotti tipici della terra in cui la piadina è nata, l’Emilia Romagna: il prosciutto crudo, il formaggio squacquerone e la rucola.

I salumi

Tra i vari salumi, i più utilizzati sono la mortadella di Bologna, la spalla, la coppa Piacentina e il salame di Felino, oltre ovviamente ai classici speck, prosciutto cotto e bresaola.

I formaggi

Anche per quanto riguarda i formaggi la scelta è molto varia e comprende la scamorza dolce e la sua variante affumicata, la crescenza, il brie, la provola e la robiola. Questi formaggi sono l’ideale quando devono essere "di accompagnamento", quindi non devono essere il sapore principale. Mentre chi desidera che il gusto del formaggio sia prevalente può scegliere di impiegare il taleggio, la groviera, la burrata ed il gorgonzola.

Una variante della farcitura è il gusto ai 4 formaggi.

Le verdure

Tra le verdure, oltre alla rucola, la farcitura delle piadine può prevedere l’uso di songino, sedano, crescione, verdure grigliate in padella e altri ortaggi come le zucchine, specialmente se si vuole preparare una piadina vegetariana.

5 idee golose per farcire la piadina

Prosciutto cotto, pomodoro e mozzarella

Classica, ricorda un po' una pizza margherita ed è ancora più buona con all'interno delle foglie di basilico fresco o un cucchiaio di pesto genovese. Per un sapore più deciso il prosciutto cotto può essere alternato con quello crudo. 

Rucola, tacchino, pomodorini e scamorza

Ottima sia la scamorza affumicata che quella dolce, in base ai gusti si può quindi scegliere un gusto più intenso o più dolce. La rucola conferisce un gusto amarognolo che viene però smorzato dai pomodorini e dal tacchino. Una volta che la scamorza è sciolta, si verifica un tripudio di sapori.

Coppa, brie e carciofini

Sembra un abbinamento strano, ma piacere sicuramente agli amanti dei sottaceti. Si possono aggiungere anche dei funghetti eventualmente: in ogni caso il brie sciolto rende questa piadina cremosa e gustosa al punto giusto.

Mortadella, rucola e crema di pistacchi 

Chi non ama i pistacchi? Questa farcitura vi farà letteralmente impazzire! La mortadella è sostituibile con speck, prosciutto cotto o crudo. La crema di pistacchi sarà dominante, ed è possibile anche prepararla a casa!

Avocado, Philadelphia, salmone

Per gli amanti di gusti esotici e un po' diversi dal solito, questa piadina è perfetta. È fresca, e l'abbinamento di salmone e avocado è sempre ben accetto. 

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario