Come conservare i dolci in modo corretto

Come conservare i dolci in modo corretto
Photo credits:

Sapere come conservare i dolci perfettamente è molto importante, soprattutto in determinati periodi dell'anno come ad esempio l'estate: questo perché se non si seguono opportuni accorgimenti, si rischia non solo di compromettere le ore di lavoro investite nella preparazione, ma anche e soprattutto di incorrere in spiacevoli effetti collaterali dovuti al consumo di prodotti conservati male.

Ecco alcuni suggerimenti pratici che ci potranno aiutare a mantenere le nostre torte e i dolci in generale soffici più a lungo.

Come conservare i dolci lievitati

Il segreto per non far indurire i dolci è quello di cercare di mantenerli abbastanza umidi.
Un accorgimento estremamente semplice per farlo è conservarli ben chiusi in un sacchetto di plastica come quelli che si utilizzano generalmente per congelare gli alimenti, oppure all'interno di una scatola di latta che non lasci passare l'aria, o un contenitore ermetico.
 I dolci lievitati a contatto con l'aria tendono infatti a seccare e ad assorbire gli odori nell'aria, compromettendo così il gusto.

Se le temperature sono davvero molto alte, vi è la possibilità di utilizzare il frigorifero o il freezer. In questo caso è opportuno farli raffreddare completamente, al fine di evitare un'eventuale formazione di condensa, e inserirli in un contenitore da posizionare nel ripiano più basso del frigorifero (perché è quello meno freddo).

Per una conservazione ancora più lunga, basterà avvolgerli con della pellicola trasparente, infilarli in un sacchetto di plastica e riporli nel congelatore. In questo modo le nostre torte e ciambelle saranno ben conservate per settimane e quando vorremo gustarle, basterà tirarle fuori e lasciarle a temperatura ambiente per il tempo necessario. 

Come conservare impasti crudi

Può presentarsi la necessità di dover conservare prodotti di pasticceria crudi come, ad esempio, gli impasti per frolle, sfoglie, bigné.
n questo caso, l'ideale sarebbe disporre di un abbattitore, elettrodomestico che surgela il prodotto molto velocemente ed in maniera uniforme, sia all'esterno che al cuore, mantenendone inalterata la qualità, ma si tratta di un oggetto utilizzato principalmente nel mondo della ristorazione professionale e ancora poco presente in ambito domestico.

In alternativa si potrà utilizzare il classico congelatore e riporvi l'impasto, opportunamente coperto con della pellicola trasparente.

Come conservare dolci cotti e farciti con creme o pasta sfoglia

Nel caso di dolci cotti e farciti, infine, bisognerà optare per l'utilizzo del frigorifero che, però, assicurerà una conservazione non più lunga di tre giorni.
Attenzione però: questo tipo di conservazione non è indicato per tutti i dolci; la sfoglia, ad esempio, se conservata in frigo prenderebbe umidità e diventerebbe molle e sgradevole.

Ti è piaciuta la ricetta?