Frittelle di fave

4,0/5 Vota
Su un totale di voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Frittelle di fave
Photo credits:
Tempo 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le frittelle di fave sono delle deliziose e nutrienti polpettine profumate alle erbe aromatiche, ottime da gustare come antipasto o secondo piatto.

Ideali da portare in tavola su un letto di verdure fresche o accompagnate da fagiolini lessati, queste prelibate frittelline riescono a conquistare il palato fin dal primo assaggio.

Il prosciutto crudo e la pancetta contribuiscono a rendere la ricetta delle frittelle di fave un vero capolavoro culinario, ottimo da accompagnare con un vino spumante bianco DOC.

La ricetta è semplice da preparare e richiede poco meno di un'oretta per la sua realizzazione. Le fave è preferibile che siano fresche, appena sgranate, ma in alternativa è possibile optare per quelle congelate, disponibili in ogni periodo dell'anno.

Leggete la ricetta e scoprire insieme a noi come preparare in casa le frittelle di fave!

Categoria: Antipasti

formaggio Grana 300 g di fave fresche s granate
scalogno 1 scalogno
timo 1 rametto di timo fresco
parmigiano 50 g di parmigiano grattugiato
pancetta 60 g di pancetta
prosciutto crudo 60 g di prosciutto crudo
uovo 2 uova
brodo vegetale q.b. brodo vegetale (o acqua naturale)
olio q.b. olio extravergine d'oliva
sale q.b. sale fino

Preparazione

Come fare le Frittelle di fave

Per preparare le frittelle di fave, dobbiamo innanzitutto sbollentare le fave fresche in abbondante acqua bollente per una decina di minuti. Fatto questo, possiamo scolarle e privarle dell'involucro esterno. 

Puliamo lo scalogno, tritiamoli finemente e soffriggiamoli in padella con un filo d'olio extravergine d'oliva. Non appena risulta ben dorato, aggiungiamo le fave e lasciamole rosolare per qualche minuti. 

Uniamo un mestolo di brodo vegetale e proseguiamo la cottura, finché le fave non risultano tenere e saporite. A questo punto, maciniamole con l'ausilio di un passaverdura e trasferiamole nel boccale di un frullatore. 

Aggiungiamo la pancetta, il prosciutto crudo e il parmigiano grattugiato, dopodiché frulliamo il tutto insieme alle fave. Incorporiamo le uova e il timo.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, trasferiamolo all'interno di una ciotola, aggiustiamo di sale e scaldiamo abbondante olio extravergine d'oliva in una padella. 

Creiamo una dozzina di frittelle di fave e cuociamole nell'olio bollente, finché non risultano ben dorate e croccanti. A questo punto, scoliamole e riponiamole sopra dei fogli di carta da cucina.

Le frittelle di fave sono pronte per essere gustate!

Consigli

Una volta pronte, è preferibile consumare subito le frittelle di fave, per apprezzare al meglio il loro sapore. Eventualmente, possono essere conservate in frigorifero per un giorno al massimo, coperte con un foglio di pellicola trasparente.

Per quale occasione

Le frittelle di fave sono una ricetta sfiziosa e prelibata, ottima da servire come antipasto durante un pranzo in famiglia o con gli amici. Accompagnate con una salsa delicata, sono perfette da gustare anche in occasione di un aperitivo o un buffet. Consigliamo di portarle in tavola ben calde e accompagnarle con un vino bianco leggero.

Potrebbero interessarti anche