Broccoli in padella

4,7/5 Vota
Su un totale di voti: 3
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Broccoli in padella
  Photo credits:
Tempo 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

I broccoli in padella sono un contorno di verdure leggero, salutare e, al tempo stesso, ricco di gusto.

I broccoli fanno parte di una famiglia di ortaggi (le crucifere) ricchi di sostanze benefiche, come antiossidanti e antitumorali, di cui viene raccomandata l'assunzione specialmente durante l'inverno, periodo in cui sono di stagione.

Con i broccoli non si possono preparare solo contorni, ma anche torte salate, primi piatti come la pasta broccoli e salsiccia o le orecchiette porri, broccoli e salsiccia.

Ecco di seguito la ricetta dei broccoli in padella.

Categoria: Contorni

broccolo 500 g di broccoli
olio q.b. di olio extravergine di oliva
sale q.b. di sale
peperoncino q.b. peperoncino in polvere (facoltativo)
parmigiano q.b. parmigiano grattugiato (facoltativo)

Preparazione

Come fare i Broccoli in padella

Per preparare i broccoli in padella tagliamo le cimette e qualche centimetro del gambo, fino al punto in cui risulta ancora abbastanza tenero e facile da tagliare. Laviamo accuratamente tutto sotto l'acqua corrente.

Prendiamo una pentola e facciamo cuocere in acqua bollente per 2-3 minuti i pezzetti di gambo, poi aggiungiamo anche le cime di fiori e facciamo cuocere per un paio di minuti al massimo per non sciuparli, quindi, scoliamo tutti i nostri pezzi di broccolo sbollentato. In alternativa questa operazione può anche essere eseguita al vapore.

In una padella mettiamo dell'olio extravergine di oliva a scaldare e aggiungiamo  tutti i pezzi di broccolo e facciamo cuocere per 5 minuti a coperchio chiuso, facendoli saltare ogni tanto. Mettiamo il sale e il pepe secondo il nostro gusto. Passati i primi 5 minuti assaggiamone un pezzetto: i broccoli devono restare croccanti, quindi appena ci sembrano giusti e appetitosi togliamoli dal fuoco.

Se sono ancora duri possiamo attendere ancora qualche minuto, finché la consistenza non sarà perfetta. Se lo desideriamo, aggiungiamo una spolverata di peperoncino o parmigiano, in modo da renderli più gustosi.

Con delicatezza, per non rischiare di spezzare i fiori, trasferiamo il broccolo sul nostro piatto da portata e serviamo in tavola ancora caldo.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 3, Media voti: 4.7

    Vai alla Ricetta

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Consigli

    Se prevediamo di servirlo a un pranzo o a una cena, non cuciniamo il broccolo troppo in anticipo perché una volta raffreddato tende a diventare molle e riscaldato non dà mai la stesso risultato.

    Quindi, idealmente, il broccolo è una contorno da cucinare e mangiare sul momento, ma se avanza non si getta niente: può essere conservato qualche giorno in frigo e può sempre tornare utile per altri condimenti e pietanze a base di verdure.

    Potrebbero interessarti anche