Verza al forno

3,1/5 Vota
Su un totale di voti: 8
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Verza al forno
  Photo credits:
Tempo 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La verza al forno è una ricetta molto semplice da preparare, poichè servono pochissimi ingredienti: verdura, olio, sale e una spolverata di parmigiano grattugiato.

Con questo contorno si possono accompagnare tantissimi piatti, sia di carne che di pesce. 

La verza è ricca di vitamine e minerali e apporta numerosi benefici all'organismo: ha proprietà analgesiche, antinfiammatorie, decongestionanti e antisettiche. Tanti buoni motivi per mangiarne a volontà, magari scendola anche come verdura per arricchire un piatto di pasta!

Ecco tutti i passaggi per preparare la verza al forno!

Categoria: Contorni

verza 500 g di verza
olio q.b. olio extravergine di oliva
sale q.b. sale
parmigiano q.b. parmigiano grattugiato

Preparazione

Come fare la Verza al forno

Togliamo le foglie più esterne della verza, che sono dure e che potremo poi usare a parte per altre ricette. Tagliamola poi a strisce, eliminando il torsolo legnoso. Possiamo fare pezzetti larghi circa mezzo centimetro o se preferiamo un taglio alla julienne.

Disponiamo la verza in maniera uniforme in una teglia abbastanza profonda e condiamo con olio ed un pizzico di sale. Nel frattempo preriscaldiamo il forno a 180° in modo tale che durante la cottura la verza non si sciupi e non appassisca. Se possiamo, attiviamo anche la ventilazione per una cottura più uniforme e un risultato più succoso.

Cuociamo per 15-20 minuti ricordandoci però di mescolare il contenuto della teglia a metà dell'opera, per fare in modo che la verza non secchi ma resti molto succosa e morbida. Ricordiamo di scegliere cesti di verza chiari di colore e molto succosi, per avere un sicuro successo.

A cottura ultimata spolveriamo del parmigiano grattugiato.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Ti è piaciuta la ricetta?

Esprimi il tuo Voto da 1 a 5:
    1 2 3 4 5 Totale Voti: 8, Media voti: 3.1

    Vai alla Ricetta

    Consigli

    Possiamo conservare in frigo la verza al forno per un paio di giorni senza nessun problema in un contenitore di vetro o di ceramica, riscaldandola al momento di servirla oppure scegliendo di gustarla fredda.

    Possiamo anche optare per ripassarla in padella aggiungendo qualche ingrediente di nostro gusto, per arricchire il sapore di questo piatto.

    In alternativa possiamo surgelarla in piccoli sacchetti di plastica per freezer. In questo modo potremo essere sicuri di gustare la verza al forno anche dopo mesi dalla sua preparazione con tutto il gusto intatto di questa semplicissima ricetta.

    La verza al forno si presta benissimo ad essere gustata come contorno per carni particolarmente grasse come maiale, ma è ottima anche come contorno per il pesce al vapore oppure come piatto completamente vegetariano.

    Vino da abbinare

    Grazie al suo sapore con un leggero retrogusto amaro la verza al forno si abbina benissimo sia il vino rosso che ha quello bianco, ma come ci insegna la tradizione tedesca, la bevanda più adatta per gustare questa delizioso ortaggio è la birra.

    Hai provato la ricetta o hai domande?

    Potrebbero interessarti anche