Friggere senza schizzi: i trucchi da imparare

Friggere senza schizzi: i trucchi da imparare
Photo credits:

Ci sono alcuni semplici accorgimenti da mettere in pratica per evitare che l'olio schizzi quando si frigge. L'olio caldo oltre a sporcare la cucina può essere pericoloso anche per chi sta in prossimità della padella, visto le alte temperatire che raggiunge in cottura.

Perché in frittura l'olio schizza?

Bene o male tutti gli alimenti contengono una certa percentuale di acqua che, a contatto con l'olio bollente, crea un'importante reazione chimica. Il punto d'ebollizione dell'acqua, quindi il passaggio da stato liquido a gassoso, avviene a una temperatura di 100 gradi, nettamente inferiore rispetto al punto di fumo dell'olio (che è pari a 300 gradi). Raggiungendo la forma gassosa l'acqua genera delle bolle d'aria, provocando i famosi schizzi.

7 trucchi per friggere senza schizzare

Vediamo insime alcuni semplici stratagemmi per evitare che l'olio fuoriesca dalla padella quando friggiamo.

1) Per poter eseguire una frittura ad hoc senza farsi male, sporcare le piastrelle della cucina o il piano di cottura, è importante quindi eliminare l'acqua in eccesso asciugando gli alimenti con della carta assorbente oppure un panno pulito, prima di immergerli nell'olio bollente.

2) L'errore frequente che si commette nella frittura è di coprire la padella con un coperchio perché si ha la convinzione che in questo modo si possano proteggere ripiani e superfici della cucina, oltre che viso e mani. In realtà, non funziona esattamente così, perché la copertura favorisce la formazione di umidità e quindi di goccioline di condensa che, cadendo nell'olio bollente, scatenano la suddetta reazione chimica provocando schizzi e talvolta anche violenti schioppettii. La soluzione più ovvia sarebbe quella di utilizzare un paraschizzi, ovvero un utensile da cucina dalla forma tonda e dotato di una rete metallica che consente la fuoriuscita del vapore riparando la cucina e le mani.

3) Girare il cibo in cottura è un momento molto delicato. Non di rado, ci si può ustionare le mani a causa di qualche gocciolina d'olio bollente fuori controllo. Per evitare di farsi male, si può ricorrere ad una soluzione homemade, seppur rudimentale. A tutti capita di acquistare succhi di frutta o altre bevande contenute all'interno di bottiglie di plastica. Ecco queste ultime, prima di essere riciclate in altro modo, possono essere utilissime per riparare le mani dagli schizzi di frittura. Basta tagliarne una a metà, forare il tappo, inserirci la schiumarola (o mestolo forato per friggere) e infilare la mano dentro. Con questo metodo, l'olio caldo non farà più timore. Le goccioline rimarranno attaccate sulla superficie della plastica e di conseguenza non si sporcheranno neppure le piastrelle della cucina o il piano cottura.

4) Le nonne utilizzavano dei sistemi infallibili per evitare che l'olio schizzasse ovunque. Per prima cosa immergevano nell'olio non ancora bollente una fetta non troppo sottile di una patata, già privata della buccia. Il tubero, infatti, ha un elevato potere assorbente, elimina l'umidità e l'acqua che si formano nell'olio. Una volta che quest'ultimo inizierà a bollire, eliminare la patata con una schiumarola e procedere con la frittura.

5) In alternativa, prima della cottura,è possibile versare una manciata di sale grosso nel fondo della padella prima che l'olio raggiunga il punto di fumo. Ancora oggi sono ben note le sue capacità di neutralizzare efficacemente l'umidità sia in casa (ottimo come deumidificatore) che in cucina al fine di evitare schioppettii e schizzi di olio sulle piastrelle di casa e sulle mani.

6) Un altro rimedio ingegnoso prevede l'utilizzo di fogli d'alluminio con cui ricoprire il piano cottura. Prima di rivestirlo interamente, bisognerà rimuovere le griglie e sovrapporre l'alluminio intorno ai fornelli. In tal senso, si otterrà una valida protezione delle superfici contro gli schizzi di olio bollente.

7) Il rimedio dello stuzzicadenti è un'altra valida alternativa. Dalle eccezionali proprietà assorbenti, il legno cattura l'acqua della condensa permettendo una frittura ottimale senza schizzi. Basterà inserire tre stuzzicadenti sul fondo della padella prima che l'olio raggiunga il punto di fumo.

Non perderti nemmeno una ricetta Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel tuo Ricettario

Hai domande o vuoi lasciare un commento?