Come fare i pomodori secchi in casa

I pomodori secchi possono essere utilizzati per insaporire tanti piatti donando loro un gusto unico.
Vengono spesso impiegati per preparare bruschette, insalate, torte salate, o piatti a base di carne.

Prepararli in casa è molto semplice e l'estate è il periodo adatto per rifornire la nostra dispensa di questa prelibatezza.
Se viviamo in campagna o abbiamo a disposizione un bel balcone soleggiato possiamo essiccare i pomodori direttamente al sole, altrimenti possiamo usare l'essiccatore o il forno.
Vediamo cosa occorre per fare i pomodori secchi in casa e come conservarli.

Come fare i pomodori secchi essiccati al sole

Ingredienti

- Pomodori San Marzano o datterini
- sale a grana media q.b.

Preparazione

Scegliamo dei pomodori medi piuttosto maturi o altri pomodori di piccole dimensioni (vanno bene e anche i ciliegino).
Laviamoli e asciughiamoli per bene.
Dividiamo i pomodori nel senso della lunghezza e disponiamoli sopra una tavola in legno o una tavola fatta di canne o una rete a maglie piccole, con la parte tagliata rivolta verso l'alto.
Se non disponiamo di una tavola in legno possiamo usare un semplice vassoio, ma sarebbe ottimale che l'aria potesse fluire anche sotto la superficie appoggiata dei pomodori.

Ricopriamo con abbondante sale tutti i pomodori e mettiamo ad essiccare al sole.
Scegliete un posto in cui il sole batte per la maggior parte del giorno, altrimenti dovrete spostare la tavola con i pomodori nelle zone più soleggiate.
La sera occorre portare i pomodori dentro casa in modo da evitare che si inumidiscano e di conseguenza, ammuffirsi.

L'essiccazione al sole richiede dagli 8 ai 10 giorni.
Tutto dipende dall'intensità dei raggi solari e dalle ore che stanno esposti sotto al sole.
Per evitare che si avvicinino degli insetti, possiamo coprire i pomodori con una rete tipo zanzariera.

Gli ultimi due o tre giorni occorre girarli e farli stare con la parte tagliata rivolta verso il basso.
Una volta pronti possiamo procedere in due modi diversi, a seconda del tipo di conservazione che scegliamo, ma lo vedremo in seguito.

Come essiccare i pomodori al forno o nell'essiccatore

Se viviamo in un luogo in cui non è possibile far essiccare i pomodori al sole o semplicemente non abbiamo il tempo di aspettare 10 giorni per farli, possiamo ricorrere a dei metodi molto più rapidi, che non sono altro che il forno o l'essiccatore.
Per essiccare i pomodori nel forno occorre procedere nello stesso modo visto prima, disponendo i pomodori tagliati e salati sulla leccarda del forno.
Impostiamo la temperatura a 40° e facciamo andare per circa 8 ore.
Volendo velocizzare un po' i tempi, impostiamo la temperatura a 100° e facciamo essiccare per circa 4 ore.

Se disponiamo dell'essiccatore, dopo aver lavato e asciugato i pomodori, dividiamoli in due parti e saliamo per bene.
Disponiamo i pomodori sulla griglia e impostiamo a 70° per 24 ore circa.
Trascorso il tempo indicato, controlliamo se i pomodori sono secchi; preleviamo quelli pronti e continuiamo a far essiccare gli altri per un'altra ora.

Come si conservano i pomodori secchi

Una volta che i pomodori saranno secchi, vanno lavati con una soluzione di acqua e aceto di vino in parti uguali, e fatti asciugare nuovamente al sole per altri 2 giorni.
A questo punto si possono mettere all'interno di sacchetti e conservarli in freezer, oppure nei barattoli ermetici sterilizzati.
In alternativa, si possono conservare sott'olio, magari mettendo al centro di ogni pomodorino un po' di prezzemolo e aglio.

Un altro modo di conservazione è quello sotto sale, che consiste nel mettere del sale sulla parte tagliata del pomodoro, appoggiarci una foglia di basilico ben pulita e chiuderlo con un'altra metà di pomodoro sempre salato.
Una volta che tutti i pomodori sono pronti, si mette del sale sul fondo del barattolo e vi si adagiano dentro i pomodori avendo cura di mettere sempre un po' di sale tra i vari strati di pomodori secchi.

Come far rinvenire i pomodori secchi

Dopo averli lavati con acqua corrente anche per eliminare l'eccesso di sale, occorre metterli in acqua (70%) e aceto (30%) per mezz'ora, oppure nella stessa soluzione bollente per 1 minuto. 

Scolati e sciugati possono essere conservati 3 o 4 giorni in frigo.

I pomodori secchi sono perfetti per insaporire impasti di pane, muffin, focaccine o biscotti salati fatti in casa, ma anche per un pesto rustico per la pasta. 
Immancabili anche nelle insalatone oppure per dare un po' di sprint al classico sugo di pomodoro.

Seguici su Google News Non perderti nemmeno un'articolo Seguici su Google News

Salva la Ricetta Salva nel Ricettario